13 Cose spettrali e sorprendenti che non sai su Stephen King

5. Ha iniziato la prima bozza di Miseria scrivendo alla scrivania dove è morto Rudyard Kipling.

King e sua moglie Tabitha erano al Brown's Hotel di Londra quando King non riusciva a dormire. Chiese al personale dell'hotel se ci fosse un posto dove poter scrivere, e gli indicarono una grande scrivania in legno di ciliegio che era stata di proprietà di Rudyard Kipling, autore di Il libro della giungla , Kim e grandi quantità di poesia.

Kipling morì seduto a quella scrivania, e nella notte in cui scrisse lì, King iniziò il libro che sarebbe diventato Miseria .



Stephen King Public Reading

Fonte: Flickr.com



6. Ha lavorato alla trama di un video musicale con Michael Jackson e ha scritto un musical con John Cougar Mellancamp.

Stephen King ha scritto la sceneggiatura di un video musicale di Michael Jackson di 40 minuti, più o meno dimenticato, chiamato Fantasmi . È anche coautore di un musical con John Cougar Mellancamp intitolato Fratelli fantasma della contea di Darkland sulla rivalità tra due fratelli.

7. Non gli piace l'estrema destra.

King è un democratico e parla spesso della sua avversione per l'estrema destra della politica americana. Ad esempio, una volta ha chiamato Glenn Beck 'il fratello minore di Satana mentalmente sfidato'.



Fatti interessanti di Stephen King

Fonte: Flickr.com

8. L'unico libro fuori catalogo di King parla di uno sparatutto scolastico.

King ha pubblicato il romanzo Rabbia nel 1977 con lo pseudonimo di Richard Bachman. Nella storia, uno studente delle superiori dà fuoco al suo armadietto, spara agli insegnanti e tiene i suoi compagni di classe in ostaggio sotto la minaccia delle armi. Undici anni dopo, uno sparatutto scolastico nella vita reale in California affermò di aver letto Rabbia più volte. Anche altri tiratori della scuola hanno fatto riferimento al libro.

Di conseguenza, King ha guidato il libro verso l'oscurità. Ha scritto del libro nel 2007, 'Ora fuori catalogo, e una buona cosa'. Dopo le sparatorie a scuola di Sandy Hook nel 2013, King ha pubblicato un lungo saggio intitolato 'Guns' sul dibattito sul controllo delle armi. Ad un certo punto in 'Guns', ha scritto, 'un sacco di sostenitori delle armi si aggrappano ai loro semi-automatici nel modo in cui Amy Winehouse e Michael Jackson si sono aggrappati alla merda che li stava uccidendo'.