Cadavere di 30 anni trovato in una villa abbandonata di diversi milioni di dollari a Parigi innesca un'indagine su un omicidio

Abbandonata per tre decenni, il nuovo proprietario della villa ha avviato i lavori di ristrutturazione a gennaio. Ci è voluto solo un mese perché i lavoratori trovassero le ossa tagliate e rotte di un padre scomparso da 30 anni.

12 Rue Oudinot Garden

TwitterLa villa abbandonata nel 7 ° arrondissement di Parigi è stata venduta per quasi sei volte il suo prezzo di riserva a gennaio.

I lavori di ristrutturazione in una villa abbandonata a Parigi si sono interrotti inaspettatamente dopo che i lavoratori hanno scoperto un cadavere che si era decomposto nel seminterrato per 30 anni. Secondo Il guardiano , le ossa rotte scoperte con tagli di coltello hanno ora portato a un'indagine per omicidio.



Il contrasto tra questa macabra scoperta e la potenziale scena del crimine in cui è stata trovata è reso più netto dalla storia della villa. Sebbene sia rimasto abbandonato per tre decenni, è a pochi minuti da Les Invalides, la casa del primo ministro, e adiacente all'ex casa di Yves Saint Laurent.



Sebbene il 12 di rue Oudinot abbia visto l'edera germogliare dalle sue mura e un giardino un tempo affascinante essere superato dalle erbacce, la villa alla fine è stata venduta a gennaio per $ 41 milioni. Una discreta compagnia olandese ha raccolto quasi sei volte il prezzo di riserva in un'asta che è durata non più di 15 minuti.

Presentato come 'l'ultima proprietà veramente significativa nel quartiere più ricercato della capitale', i parigini, la polizia e i nuovi proprietari della proprietà allo stesso modo ora devono fare i conti con lo scheletro che conteneva.



12 Rue Oudinot Persiane

TwitterIl poeta e drammaturgo François Coppée una volta viveva al di là di queste finestre chiuse.

perché i cinesi hanno perso la guerra dell'oppio?

Architettonicamente definito avere un dimora , queste strutture sono paragonabili a grandi case a schiera. Si differenziano per il fatto che non condividono i muri con le case adiacenti, tuttavia, e stanno in piedi da soli, in genere situati tra cortile e giardino , tra una corte d'ingresso e il giardino retrostante.

Secondo Il mondo , le persiane rotte di quattro imponenti edifici un tempo custodivano la casa del poeta e drammaturgo François Coppée. Per il nuovo proprietario della villa Jean-Bernard Lafonta, l'acquisto presumibilmente aveva un senso finanziario completo nonostante il suo incredibile aumento dei prezzi.



L'ex direttore della società di investimento francese Wendel è ora a capo del suo gruppo di holding industriale e si è messo a lavorare quasi immediatamente ai restauri del suo nuovo acquisto. Aderendo alle rigide linee guida di conservazione, ha assunto lavoratori per ristrutturare la villa già a febbraio.

Fu allora che gli operai che impiegò per ispezionare il sito scoprirono il cadavere. Non solo si era decomposto per tre decenni, ma numerose ossa erano rotte o contenevano tagli di coltello. In quanto tale, la scoperta scioccante si è ora trasformata in un'indagine ufficiale per omicidio

12 Rue Oudinot dalla strada

Wikimedia CommonsI lavori di ristrutturazione della proprietà sono stati sospesi fino a dopo l'estate.



chi ha combattuto contro chi in ww1

Gli operai hanno trovato l'uomo sotto un mucchio di assi e macerie in uno dei tanti scantinati della vasta proprietà del palazzo. Fortunatamente per le autorità, il defunto portava documenti sulla sua persona, consentendo loro di identificare l'uomo come Jean-Pierre Renaud.

'Era una persona senza fissa dimora, con un problema con l'alcol', ha affermato una fonte della polizia. 'Potremmo immaginare una lotta con qualcun altro che vive ai margini ... Ma non è chiaro se sia morto nella villa o sia stato portato lì, e potremmo non scoprire mai chi fosse il responsabile.'



l'unione di uno spermatozoo e un uovo è conosciuta come

'È del tutto possibile che l'assassino sia morto lui stesso.'

I figli di Renaud sono stati naturalmente ritrovati e informati della morte del padre, mentre Lafonta si è rifiutata di commentare la questione. Anche se per il momento i suoi lavori di ristrutturazione sono stati sospesi, è previsto che riprendano a un certo punto dopo l'estate.

Sabine Lebreton, vicepresidente di un'associazione locale incaricata di garantire che la villa sia adeguatamente preservata, è più rattristata dalla scoperta che scioccata o elettrizzata. Dopotutto, Jean-Pierre Renaud è morto da solo, lasciato a marcire nel seminterrato di un edificio abbandonato, poiché i suoi figli dovevano trovare la chiusura.

'Tutti furono devastati nell'apprendere che era stato lì così a lungo, senza che nessuno di noi lo sapesse', ha detto.


Dopo aver letto del cadavere di 30 anni scoperto nel seminterrato di una villa parigina, scopri di più le Catacombe di Parigi in 28 immagini avvincenti . Quindi, leggi la fattoria del corpo umano dove i gatti selvatici si nutrono di cadaveri .