Gli archeologi trovano una costola di mammut di 25.000 anni trafitta da una freccia dei primi cacciatori umani

'Finalmente abbiamo una' pistola fumante ', la prima prova diretta di come venivano cacciati questi animali.'

Costola Con Frammento Di Selce

P. WotjalUn primo piano della costola di mammut incastonata con un frammento di selce del Paleolitico.

Un frammento di selce di una delle prime armi umane è stato scoperto in una costola di mammut di 25.000 anni nel sud della Polonia la scorsa settimana, a ulteriore dimostrazione che gli umani cacciavano e forse erano in parte responsabili dell'estinzione del mammut lanoso.



Tra i resti di almeno 110 mammut (creature gigantesche che raggiungevano i tre metri di altezza e pesavano circa sei tonnellate), gli archeologi hanno scoperto una costola incastonata con una punta di freccia di selce. In effetti, diverse centinaia di frammenti di lame di selce, quasi tutte rotte all'estremità, furono scoperte tra gli scheletri di mammut.



Il sito è stato inizialmente scoperto per caso nel 1967 e da allora i ricercatori hanno saccheggiato l'area a intermittenza. Si ritiene che una volta l'area fosse forse perfetta per la caccia ai mammut poiché gli animali potevano essere intrappolati e tendere un'imboscata al suo interno.

Costola forata

P. WotjalIl punto in cui è stata perforata la costola di mammut.



I ricercatori in precedenza pensavano che gli esseri umani del Paleolitico inseguissero le gigantesche creature verso le scogliere da cui sarebbero cadute fino alla morte per ucciderle, ma questa prova suggerisce un approccio più offensivo.

chi erano gli alleati nella prima guerra mondiale?

'La lancia è stata certamente lanciata contro il mammut da una certa distanza, come dimostra la forza con cui si è conficcata in un animale: la lama ha dovuto perforare la pelle spessa due centimetri e uno strato di grasso di otto centimetri per raggiungere finalmente l'osso', ha detto Piotr Wojtal dell'Accademia polacca delle scienze.

Caccia al mammut lanoso

Wikimedia Commons



Inoltre, c'erano centinaia di vari strumenti di selce usati per lavorare le pelli e la carne trovate tra le ossa.

'Finalmente abbiamo una' pistola fumante ', la prima prova diretta di come questi animali sono stati cacciati', Wojtal segnalato . Tuttavia, almeno altri due casi di scoperte simili nel 2012 e nel 2017 suggeriscono che questa scoperta non è esattamente la prima del suo genere.

Lancia di zanna di mammut

Michil YakovlevUna lancia di 28.500 anni dotata di zanna di mammut che si crede fosse usata per cacciare l'animale.



Nel 2012, le prove di una carcassa di mammut ben conservata trovata al largo della costa della baia di Yenisei (circa 1243 miglia a sud del Polo Nord) hanno mostrato che l'animale era stato attaccato e ucciso da umani armati di lancia. Ricercatori soprannominato il ritrovamento 'Un raro caso di prove inequivocabili per un chiaro coinvolgimento umano' nella morte e nel danno inflitto alle popolazioni di antichi mammut.

che è stato il risultato dell'apartheid

Ulteriori scoperte negli anni successivi hanno dimostrato che non solo gli umani cacciavano e uccidevano i mammut, ma lo facevano anche usando armi modellate dalle stesse zanne degli animali.




Successivamente, incontra il serpente preistorico di 50 piedi noto come Titanoboa . Quindi, leggi alcuni dei più affascinanti del pianeta Terra animali estinti .