Asia

Asia , il più grande e il più vario continente. Occupa i quattro quinti orientali della gigantesca massa continentale eurasiatica. Asia è più un termine geografico che a omogeneo continente, e l'uso del termine per descrivere un'area così vasta ha sempre il potenziale di oscurare l'enorme diversità tra le regioni comprende . L'Asia ha sia i punti più alti che quelli più bassi sulla superficie della Terra, ha la costa più lunga di qualsiasi continente, è soggetta complessivamente agli estremi climatici più ampi del mondo e, di conseguenza, produce le più svariate forme di vegetazione e vita animale sulla Terra. Inoltre, i popoli dell'Asia hanno stabilito la più ampia varietà di esseri umani adattamento trovato in uno qualsiasi dei continenti.

Asia

Asia Encyclopædia Britannica, Inc.



Il nome Asia è antico e la sua origine è stata variamente spiegata. I greci lo usavano per designare le terre situate ad est della loro patria. Si ritiene che il nome possa derivare dalla parola assira vestito , che significa est. Un'altra possibile spiegazione è che in origine fosse un nome locale dato alle pianure di Efeso , che gli antichi Greci e Romani estendevano per riferirsi prima all'Anatolia (l'Asia Minore contemporanea, che è l'estremo occidentale dell'Asia continentale), e poi al mondo conosciuto ad est del Mar Mediterraneo. Quando gli esploratori occidentali raggiunsero l'Asia meridionale e orientale nei primi tempi moderni, estenderono quell'etichetta a tutta l'immensa massa continentale.



quale paese confina con il guatemala a ovest?

L'Asia è delimitata dall'Oceano Artico a nord, il l'oceano Pacifico a est, il Oceano Indiano a sud, il mar Rosso (così come i mari interni dell'Oceano Atlantico, il Mediterraneo e il Nero ) a sud-ovest e l'Europa a ovest. L'Asia è separata dal Nord America a nord-est dallo Stretto di Bering e dall'Australia a sud-est dai mari e dagli stretti che collegano gli oceani Indiano e Pacifico. L'istmo di Suez unisce l'Asia con Africa , ed è generalmente convenuto che il canale di Suez costituisce il confine tra loro. Due stretti stretti, il Bosforo e il Dardanelli , separare l'Anatolia dal Penisola balcanica .

Canakkale, Turchia

Çanakkale, Turchia Çanakkale, Turchia, sulla costa meridionale dei Dardanelli. William J. Bowe



Il confine terrestre tra Asia ed Europa è un costrutto storico e culturale che è stato definito in vari modi; solo in via d'accordo è legato a una determinata linea di confine. Il confine geografico più conveniente, adottato dalla maggior parte dei geografi, è una linea che corre a sud dall'Oceano Artico lungo il Monti Urali e poi gira a sud-ovest lungo il fiume Emba fino alla sponda settentrionale del Mar Caspio ; a ovest del Caspio, il confine segue la depressione di Kuma-Manych fino al Mar d'Azov e lo stretto di Kerch del Mar Nero . Quindi, l'istmo tra il Mar Nero e il Mar Caspio, che culmina nella catena montuosa del Caucaso a sud, fa parte dell'Asia.

Mar d

Mar d'Azov Mar d'Azov. Sergey Sorokin

L'area totale dell'Asia, inclusa la Russia asiatica (con l'istmo caucasico) ma esclusa l'isola della Nuova Guinea, ammonta a circa 17.226.200 miglia quadrate (44.614.000 km quadrati), circa un terzo della superficie terrestre della Terra. Le isole, compresa Taiwan, quelle di Giappone e Indonesia, Sakhalin e altre isole della Russia asiatica, Sri Lanka , Cipro , e numerose isole minori—insieme costituire 1.240.000 miglia quadrate (3.210.000 km quadrati), circa il 7% del totale. (Anche se la Nuova Guinea è menzionata occasionalmente in questo articolo, generalmente non è considerata una parte dell'Asia.) I punti terminali più remoti della terraferma asiatica sono Capo Chelyuskin nella Siberia centro-settentrionale, Russia (77°43' N), al nord; la punta del Penisola Malese , Capo Piai, o Bulus (1°16 ′ N), a sud; Capo Baba in tacchino (26°4' E) a ovest; e Capo Dezhnev (Dezhnyov) , o Capo Est (169°40′ O), nella Siberia nord-orientale, affacciato sullo stretto di Bering, a est.



L'Asia ha la più alta elevazione media dei continenti e contiene il più grande rilievo relativo. La vetta più alta del mondo, il Monte Everest, che raggiunge un'altezza di 29.035 piedi (8.850 metri; vedere Nota del ricercatore: altezza del monte Everest ); il punto più basso della superficie terrestre, il Mar Morto, misurato a metà del 2010 a circa 430 metri sotto il livello del mare; e la depressione continentale più profonda del mondo, occupata da lago Baikal , che è 5.315 piedi (1.620 metri) profondi e il cui fondo si trova a 3.822 piedi (1.165 metri) sotto il livello del mare, si trovano tutti in Asia. Questi estremi fisiografici e la predominanza complessiva delle catene montuose e degli altipiani sono il risultato della collisione delle placche tettoniche. In termini geologici, l'Asia comprende diverse piattaforme continentali molto antiche e altri blocchi di terra che si sono fusi nel corso degli eoni. La maggior parte di queste unità si era aggregata come massa continentale continentale circa 160 milioni di anni fa, quando il nucleo del subcontinente indiano si staccò dall'Africa e iniziò a spostarsi verso nord-est per scontrarsi con il fianco meridionale dell'Asia da 50 a 40 milioni di anni fa. Il movimento verso nord-est del subcontinente continua a circa 2,4 pollici (6 cm) all'anno. L'impatto e la pressione continuano a sollevare l'altopiano del Tibet e l'Himalaya.

Himalaya

Himalaya L'Everest (al centro a sinistra) nell'Himalaya, visto dall'altopiano del Tibet. QiangBa DanZhen/Fotolia

La costa dell'Asia - circa 39.000 miglia (62.800 km) di lunghezza - è variamente alta e montuosa, bassa e alluvionale, terrazzata a causa del sollevamento della terra o dell'annegamento dove la terra è sprofondata. Le specificità della linea di costa in alcune zone, soprattutto a est e sud-est, sono il risultato del vulcanismo attivo; abrasione termica del permafrost (causata da una combinazione dell'azione delle onde che si infrangono e del disgelo), come nella Siberia nord-orientale; e la crescita dei coralli, come nelle aree a sud e sud-est. L'accrescimento di spiagge sabbiose si verifica anche in molte aree, come lungo il Golfo del Bengala e il Golfo della Thailandia.



Golfo di Thailandia

Golfo di Thailandia Isola resort nel Golfo di Thailandia al largo della costa meridionale della Thailandia. thawizard/Fotolia

è il rapimento nella Bibbia

I sistemi montuosi di Asia centrale non solo hanno fornito ai grandi fiumi del continente l'acqua delle loro nevi che si sciolgono, ma hanno anche formato una barriera naturale minacciosa che ha influenzato il movimento delle persone nell'area. La migrazione attraverso quelle barriere è stata possibile solo attraverso i passi di montagna. Uno storico movimento di popolazione dalle zone aride dell'Asia centrale ha seguito i passi di montagna nel subcontinente indiano. Le migrazioni più recenti hanno avuto origine in Cina , con destinazioni ovunque Sud-est asiatico . I popoli coreano e giapponese e, in misura minore, i cinesi sono rimasti etnicamente più omogenei rispetto alle popolazioni di altri paesi asiatici.



Himalaya, regione autonoma del Tibet, Cina

Himalaya, regione autonoma del Tibet, Cina Alto passaggio attraverso l'Himalaya, regione autonoma del Tibet, Cina, parte dello storico sentiero delle carovane verso le rotte commerciali dell'Asia centrale. Holger Mette/Shutterstock.com

La popolazione asiatica è distribuita in modo non uniforme, principalmente a causa di fattori climatici. C'è una concentrazione di popolazione nell'Asia occidentale così come grandi concentrazioni nel subcontinente indiano e nella metà orientale della Cina. Ci sono concentrazioni apprezzabili anche nelle zone di confine del Pacifico e nelle isole, ma vaste aree dell'Asia centrale e settentrionale, i cui climi rigidi limitano la produttività agricola, sono rimaste scarsamente popolate. Tuttavia, l'Asia, il più popoloso dei continenti, contiene circa i tre quinti della popolazione mondiale.



L'Asia è il luogo di nascita di tutte le principali religioni del mondo— buddismo , cristianesimo , induismo , Islam , e l'ebraismo — e di molti minori. Di questi, solo il cristianesimo si è sviluppato principalmente al di fuori dell'Asia; esercita poca influenza sul continente, sebbene molti paesi asiatici abbiano minoranze cristiane. Il buddismo ha avuto un impatto maggiore al di fuori del suo luogo di nascita in India ed è prevalente in varie forme in Cina, Corea del Sud, Giappone, paesi del sud-est asiatico e Sri Lanka. L'Islam si è diffuso dall'Arabia verso est verso il sud e il sud-est asiatico. L'induismo è stato per lo più confinato al subcontinente indiano.

cosa significano longitudine e latitudine
Bhutan: monastero

Bhutan: monastero Monastero di Taktshang (Nido della tigre), vicino a Paro, Bhutan. nyiragongo/Fotolia



Questo articolo esamina la geografia fisica e umana dell'Asia. Per un trattamento approfondito delle principali caratteristiche geografiche dell'Asia, vedere articoli specifici per nome, ad esempio Pamirs , Gobi , e fiumi Tigri ed Eufrate . Per la discussione dei singoli paesi del continente, vedere articoli specifici per nome, ad esempio Kazakistan , Mongolia , India e Thailandia. Per la discussione delle principali città del continente, vedere articoli specifici per nome, ad es. Bangkok , Gerusalemme , Pechino e Seul. La trattazione principale dello sviluppo storico e culturale asiatico è contenuta negli articoli su paesi, regioni e città asiatiche e negli articoli Palestina, storia di e mondo islamico . Gli argomenti correlati sono discussi in articoli su religione (ad es. Buddismo, Induismo e Islam) e arti e letteratura (ad es. Letteratura cinese, letteratura giapponese , arti dell'Asia centrale , arti del sud-est asiatico e arti dell'Asia meridionale ).