Assoluzione famosi: sei persone ricche e potenti che probabilmente se la sono cavata con stupro e omicidio

R. Kelly

R Kelly Mugshot

Wikimedia Commons

riassunto del libro egizio dei morti

Il caso di pornografia infantile di R. Kelly è stato così scioccante e bizzarro - è stato, per esempio, schernito da un'ondata di spettacoli comici - che è facile dimenticare quanto fossero gravi le accuse e quanto fossero schiaccianti le prove contro di lui.



Un incontro registrato su un nastro VHS mostra un uomo che assomiglia sicuramente a R. Kelly mentre fa atti sessuali e urina su una ragazza minorenne (secondo quanto riferito, 14). Il luogo delle riprese corrispondeva anche a un pezzo di proprietà che il cantante possedeva in quel momento.



Più di una dozzina di testimoni hanno identificato sia la ragazza che R. Kelly sul nastro. Il processo ha anche evidenziato anni e anni di accuse simili coinvolgendo R. Kelly e altre ragazze minorenni - accuse che erano state ampiamente ignorate dal pubblico.

È stato il lavoro di un uomo in particolare che ha portato l'attenzione dell'industria musicale sulla storia del cantante. Jim DeRogatis, il critico di musica pop del Chicago Sun-Times , aveva ricevuto una soffiata nel 2000 che suggeriva che ci fosse un'indagine di polizia aperta di due anni sui rapporti di R. Kelly con ragazze minorenni.



Anche se inizialmente l'ha respinto, l'istinto di un giornalista lo ha fatto guardare di nuovo - e abbastanza sicuro, ha scoperto che i rapporti della polizia erano stati archiviati. Una giovane donna ha affermato che R. Kelly era spesso tornato alla sua alma mater, la Kenwood Academy, nei primi giorni della sua fama per andare a prendere le ragazze delle superiori da una popolare lezione di gospel.

R Kelly

Nicholas Ballasy / Wikimedia CommonsR. Kelly si esibisce nel suo “Mr. Show Biz Presents: The Light it Up Tour. '

Il suo rapporto è stato inquietante: ha scritto di aver avuto una relazione sessuale con Kelly, che l'ha lasciata profondamente traumatizzata. Le era stato chiesto di reclutare altre ragazze delle superiori per il sesso di gruppo, a cui aveva partecipato. Sfregiata e con il cuore spezzato, alla fine, aveva cercato di tagliarsi i polsi.



Il giornalista Jim DeRogatis era sbalordito dal fatto che la causa della giovane donna non fosse venuta alla luce, finché non ha scavato oltre e si è reso conto che Kelly aveva risolto la questione in via extragiudiziale. Le giovani donne e le loro famiglie avevano ricevuto denaro in cambio del loro silenzio.

cosa rappresenta l'uovo di Pasqua?

Un anno dopo aver portato quella storia all'attenzione del pubblico, DeRogatis ha ricevuto il video porno che ha portato al famoso processo. Quando l'ha visto per la prima volta, tutto ciò che DeRogatis sapeva era che la ragazza era giovane, troppo giovane.

Quindi ha fatto l'unica cosa che poteva: l'ha portato alla polizia. I loro analisti forensi hanno determinato dalle piante dei piedi della ragazza che molto probabilmente aveva 13 o 14 anni.



La parola per strada ha aiutato a identificare la giovane donna e 40 persone hanno testimoniato della sua identità. Ma non è servito a nulla: la ragazza e la sua famiglia sono scomparse nel sud della Francia in vacanza, i loro vicini sono rimasti sorpresi di sapere che potevano permettersi. Non è mai comparsa in tribunale.

R Kelly 2012

FlickrR. Kelly nel 2012.



I pubblici ministeri pensavano di poter ottenere una condanna anche senza la testimonianza della giovane donna: la loro testimone principale, Lisa Van Allen, ha ammesso di aver avuto rapporti sessuali a tre con il cantante R&B e la ragazza nel video.

Ma la sua testimonianza è stata attaccata dagli avvocati di R. Kelly e la sua credibilità è stata danneggiata da un'accusa di furto e dal fatto che aveva frequentato uomini che si sono rivelati criminali. A un certo punto, la difesa l'ha letteralmente paragonata a Satana.

Con il racconto di Van Allen apparentemente screditato e la ragazza nel video riluttante a testimoniare, le prove contro R. Kelly hanno perso il loro potere. La giuria ha ritenuto il cantante non colpevole nel giro di poche ore, dopo un processo che gli avvocati del cantante erano riusciti a ritardare di sei anni interi.