George Stinney Jr. era il più giovane americano mai messo a morte sulla sedia elettrica - Poi la sua condanna fu ribaltata

George Stinney Jr. aveva solo 14 anni quando fu giustiziato in South Carolina nel 1944. Ci vollero 10 minuti per condannarlo e 70 anni per scagionarlo.

George Stinney Jr

Dipartimento di archivi e storia della Carolina del SudGeorge Stinney Jr. aveva solo 14 anni quando fu giustiziato nel 1944.

La persona più giovane negli Stati Uniti ad essere mai stata messa a morte sulla sedia elettrica era un 14enne afroamericano di nome George Stinney Jr. Fu giustiziato nel profondo sud nel 1944, nel bel mezzo dell'era di Jim Crow .



George Stinney Jr. viveva nella città segregata di Alcolu, South Carolina, dove i bianchi e i neri erano separati dai binari della ferrovia. La famiglia di Stinney viveva in un'umile casa aziendale, fino a quando non fu costretta ad andarsene quando il giovane ragazzo fu accusato di aver ucciso due ragazze bianche.



Una giuria di uomini bianchi ha impiegato 10 minuti per ritenere Stinney colpevole - e ci sarebbero voluti 70 anni prima che Stinney fosse scagionato.

L'assassinio di Betty June Binnicker e Mary Emma Thames

Mary Emma Thames con la sua famiglia

File / ReutersMary Emma Thames (a sinistra) è raffigurata con la sua famiglia nel 1943. Thames e la sua amica Betty June Binnicker furono assassinate l'anno successivo.



Nel marzo 1944, Betty June Binnicker, 11 anni, e Mary Emma Thames, 7 anni, stavano andando in bicicletta ad Alcolu in cerca di fiori. Quando hanno visto Stinney e sua sorella minore Aime durante il loro viaggio, si sono fermati e hanno chiesto se sapevano dove trovare i maypops, il frutto giallo commestibile della passiflora.

Secondo quanto riferito, è stata l'ultima volta che le ragazze sono state viste vive.

Binnicker e Thames, che erano bianchi, non sono mai tornati a casa quel giorno. La loro scomparsa ha spinto centinaia di residenti di Alcolu, compreso il padre di Stinney, a riunirsi e cercare le ragazze scomparse. Fu solo il giorno successivo quando i loro cadaveri furono scoperti in un fosso fradicio.



Quando il dottor Asbury Cecil Bozard ha esaminato i loro corpi, non c'erano segni chiari di lotta, ma entrambe le ragazze avevano subito morti violente coinvolgendo più lesioni alla testa.

1a 2a e 3a legge di Newton

Thames aveva un buco che le trapassava direttamente attraverso la fronte nel cranio, insieme a un taglio lungo due pollici sopra il sopracciglio destro. Nel frattempo, Binnicker aveva subito almeno sette colpi alla testa. Successivamente è stato notato che la parte posteriore del suo cranio non era 'altro che una massa di ossa frantumate'.

Bozard ha concluso che Binnicker e Thames avevano ferite probabilmente causate da uno 'strumento rotondo delle dimensioni della testa di un martello'.



Girava la voce in città secondo cui le ragazze si erano fermate a casa di un'importante famiglia bianca lo stesso giorno del loro omicidio, ma ciò non fu mai confermato. E di certo la polizia non sembrava cercare un assassino bianco.

Quando le forze dell'ordine della contea di Clarendon hanno appreso da un testimone che Binnicker e Thames erano stati visti parlare con Stinney, sono andati a casa sua. Lì, George Stinney Jr. è stato prontamente ammanettato e interrogato per ore in una piccola stanza senza i suoi genitori, un avvocato o alcun testimone.



Una prova di due ore

George Stinney Jr Fingerprints

Dipartimento di archivi e storia della Carolina del SudLe impronte digitali di George Stinney Jr. sono raffigurate su questo certificato.

La polizia ha affermato che Stinney ha confessato di aver ucciso Binnicker e Thames dopo che il suo piano di fare sesso con una delle ragazze è fallito.

Un ufficiale di nome H.S. Newman ha scritto in una dichiarazione scritta a mano: “Ho arrestato un ragazzo di nome George Stinney. Poi ha fatto una confessione e mi ha detto dove trovare un pezzo di ferro lungo circa 15 pollici. Ha detto di averlo messo in un fosso a circa sei piedi dalla bicicletta. '

Newman ha rifiutato di rivelare dove è stato arrestato Stinney, poiché le voci di linciaggio si sono diffuse in tutta la città. Nemmeno i suoi genitori sapevano dove fosse mentre il suo processo si avvicinava rapidamente. A quel tempo, 14 era considerata l'età della responsabilità e si credeva che Stinney fosse responsabile dell'omicidio.

Circa un mese dopo la morte delle ragazze, il processo di George Stinney Jr. iniziò in un tribunale della contea di Clarendon. L'avvocato d'ufficio Charles Plowden ha fatto 'poco o niente' per difendere il suo cliente.

Durante il processo di due ore, Plowden non è riuscito a chiamare i testimoni sul banco dei testimoni né a presentare alcuna prova che avrebbe messo in dubbio il caso dell'accusa. La prova più significativa presentata contro Stinney era la sua presunta confessione, ma non c'era traccia scritta dell'adolescente che ammettesse gli omicidi.

Al momento del processo, Stinney non vedeva i suoi genitori da settimane, ed avevano troppa paura di essere attaccati da una folla bianca per venire in tribunale. Quindi il quattordicenne è stato circondato da estranei - fino a 1.500 di loro.

A seguito di una delibera durata meno di 10 minuti, la giuria tutta bianca ha dichiarato Stinney colpevole di omicidio , senza raccomandazione di pietà.

Il 24 aprile 1944, l'adolescente fu condannato a morte per folgorazione.

L'esecuzione di George Stinney Jr.

George Stinney Jr Execution

Record di Jimmy Price / ColumbiaGeorge Stinney Jr. (il secondo da destra) è stato probabilmente costretto a confessare l'omicidio di due ragazze bianche.

L'esecuzione di George Stinney Jr. non è stata priva di protesta. Nella Carolina del Sud, gli organizzatori dei sindacati ministeriali bianchi e neri hanno presentato una petizione al governatore Olin Johnston per concedere la grazia a Stinney in base alla sua giovane età.

Nel frattempo, centinaia di lettere e telegrammi si sono riversati nell'ufficio del governatore, implorandolo di mostrare pietà a Stinney. I sostenitori di Stinney hanno fatto appello a tutto, dall'idea di base di equità al concetto di giustizia cristiana. Ma alla fine, niente di tutto ciò è stato sufficiente per salvare Stinney.

Il 16 giugno 1944, George Stinney Jr. entrò nella camera delle esecuzioni del South Carolina State Penitentiary in Columbia con una Bibbia infilata sotto il braccio.

Con un peso di soli 95 libbre, indossava una tuta a righe larghe. Legato a una sedia elettrica delle dimensioni di un adulto, era così piccolo che l'elettricista statale ha lottato per aggiustare un elettrodo alla gamba destra. Una maschera che era troppo grande per lui era stata posta sul suo viso.

chi fu il responsabile della guerra fredda

Un assistente capitano ha chiesto a Stinney se avesse le ultime parole. Stinney ha risposto: 'No, signore'. Il dottore della prigione disse: 'Non vuoi dire niente di quello che hai fatto?' Di nuovo, Stinney rispose: 'No, signore'.

Quando i funzionari hanno acceso l'interruttore, 2.400 volt sono aumentati attraverso il corpo di Stinney, facendo scivolare la maschera. I suoi occhi erano spalancati e lacrimosi e la saliva usciva dalla sua bocca per tutti i testimoni nella stanza. Dopo altri due colpi di elettricità, tutto era finito.

Stinney è stato dichiarato morto poco dopo. In un arco di soli 83 giorni, il ragazzo era stato accusato di omicidio, processato, condannato e giustiziato dallo Stato.

Una condanna per omicidio ribaltata 70 anni dopo

Katherine Robinson

Tribune News Service tramite Getty ImagesKatherine Robinson, una delle sorelle di George Stinney, testimonia ciò che ricorda dal giorno del suo arresto. Il caso di 70 anni di George Stinney Jr. è stato riesaminato nel 2014.

La condanna per omicidio di George Stinney è stata respinta nel 2014. I suoi fratelli hanno affermato che la sua confessione era stata forzata e che aveva un alibi: al momento degli omicidi, era con sua sorella Aime a guardare la mucca della famiglia.

Hanno anche notato che un uomo di nome Wilford 'Johnny' Hunter, che ha affermato di essere il compagno di cella di Stinney, ha detto che Stinney ha negato di aver ucciso Binnicker e Thames.

'Ha detto: 'Johnny, non l'ho fatto, non l'ho fatto'', ha detto Hunter. 'Ha detto, 'Perché mi avrebbero ucciso per qualcosa che non ho fatto?''

Dopo mesi di riflessione, il 17 dicembre 2014, il giudice Carmen T. Mullen ha lasciato la condanna per omicidio di Stinney , definendo la condanna a morte una 'grande e fondamentale ingiustizia'.

I fratelli di George Stinney Jr. sono stati felicissimi di apprendere che il loro fratello è stato esonerato dopo 70 anni, apprezzando di essere stati in grado di vivere abbastanza a lungo per vederlo accadere.

'Era come se una nuvola si fosse appena spostata', ha detto la sorella di Stinney, Katherine Robinson. 'Quando abbiamo ricevuto la notizia, eravamo seduti con gli amici ... ho alzato le mani e ho detto: 'Grazie, Gesù!' Qualcuno doveva ascoltare. È quello che volevamo da tutti questi anni '.


Dopo aver appreso di George Stinney Jr., rivivi il movimento per i diritti civili in 55 potenti foto . Quindi, guarda le immagini strazianti del Tumulti razziali di Tulsa .