Grande Sfinge di Giza

Grande Sfinge di Giza , colossale calcare statua di una sfinge sdraiata situata a Giza, Egitto , che probabilmente risale al regno del re Khafre ( c. 2575– c. 2465bce) e ne raffigura il volto. È uno dei monumenti più famosi dell'Egitto ed è probabilmente l'esempio più noto dell'arte della sfinge.

Grande Sfinge

Grande Sfinge La Grande Sfinge di Giza, in Egitto. vinzo/iStock.com



La Grande Sfinge è tra le sculture più grandi del mondo, misurando circa 240 piedi (73 metri) di lunghezza e 66 piedi (20 metri) di altezza. È dotato di a leone corpo e una testa umana adorna di un copricapo reale. La statua è stata scolpita da un unico pezzo di calcare e i residui di pigmento suggeriscono che l'intera Grande Sfinge fosse dipinta. Secondo alcune stime, ci sarebbero voluti circa tre anni per 100 operai, utilizzando martelli di pietra e scalpelli di rame, per finire la statua.



Vista laterale della Sfinge con la Grande Piramide di Khufu (Cheope) che sorge sullo sfondo a Giza, in Egitto.

Vista laterale della Sfinge con la Grande Piramide di Khufu (Cheope) che sorge sullo sfondo a Giza, in Egitto. Maksym Gorpenyuk/Shutterstock.com

come si chiama lo studio degli esseri viventi?

La maggior parte degli studiosi data la Grande Sfinge al IV dinastia e attribuire la proprietà a Chefren. Tuttavia, alcuni credono che sia stato costruito dal fratello maggiore di Khafre, Redjedef (Djedefre) per commemorare loro padre, Khufu, la cui piramide a Giza è conosciuta come la Grande Piramide. Questi teorici affermano che il volto della Grande Sfinge somiglia più a Khufu che a Khafre, e tale osservazione ha anche portato alla speculazione che Khufu stesso abbia costruito la statua.



chi era la madre di Salomone nella Bibbia
Grande Sfinge di Giza

Grande Sfinge di Giza La Grande Sfinge di Giza, con la piramide di Khafre sullo sfondo, Egitto. Maksym Gorpenyuk/Fotolia

La Grande Sfinge di Giza, IV dinastia.

La Grande Sfinge di Giza, IV dinastia. E. Streichan/Shostal Associates

Scopri i miti e i misteri dietro la Grande Sfinge

Scopri i miti e i misteri dietro il volto danneggiato della Grande Sfinge Un'indagine su chi ha danneggiato la Grande Sfinge, vicino a Giza, in Egitto. Contunico ZDF Enterprises GmbH, Magonza Guarda tutti i video per questo articolo



La Grande Sfinge si è notevolmente deteriorata nel corso degli anni e fin dai tempi antichi, forse a partire dal regno di Thutmose IV (1400-1390bce)-sono stati intrapresi vari sforzi per preservare la statua. Mentre il corpo ha subito l'erosione maggiore, anche il viso è stato danneggiato e il naso è notevolmente mancante. Secondo alcuni i danni sarebbero stati causati dalle truppe di Napoleone, che gli hanno sparato al naso con un cannone. Tuttavia, le illustrazioni che risalgono a prima di Napoleone rivelano una sfinge senza naso. Un'altra teoria sostiene che Muhammad Saʾim al-Dahr, un musulmano sufi, mutilò la statua nel XIV secolo per protestare contro l'idolatria.