Dentro la pandemia di influenza spagnola del 1918 che causò 50 milioni di morti

La pandemia di influenza spagnola del 1918, la più mortale nel suo genere nella storia, ha colpito una persona su quattro in tutto il mondo e ha causato 50 milioni di vittime.

Porch Ward per l Vittime costrette a letto dell Personale militare durante la pandemia influenzale Medici che curano i pazienti Operaio di farmacia

E se ti è piaciuto questo post, assicurati di dare un'occhiata a questi post popolari:



Una repubblica crollata: dentro la guerra civile spagnola
Una repubblica crollata: dentro la guerra civile spagnola
50 morti in 5 giorni: dentro le rivolte di LA del 1992 che hanno distrutto la città
50 morti in 5 giorni: dentro le rivolte di LA del 1992 che hanno distrutto la città
Hart Island ospita oltre un milione di cadaveri e dista solo pochi chilometri da Manhattan
Hart Island ospita oltre un milione di cadaveri e dista solo pochi chilometri da Manhattan
1 di 36Per gli Stati Uniti, si ritiene che l'influenza spagnola sia iniziata in Kansas nel gennaio 1918, sebbene il punto di origine globale rimanga incerto.Charles McCain2 di 36Con la medicina moderna ancora agli inizi, molti hanno frainteso come gli individui potessero contrarre e diffondere questa malattia, e spesso i medici l'hanno diagnosticata erroneamente data la sua somiglianza con il comune raffreddore.Fine Art America3 di 36Si ritiene generalmente che il personale militare negli Stati Uniti e in Europa abbia svolto un ruolo importante nella diffusione della malattia.Foto di guerra4 di 36Delle vittime totali, più di 675.000 erano americani.Internet5 di 36Le autorità hanno dato ogni sorta di consiglio per aumentare le possibilità di sopravvivenza del pubblico, anche se non tutto era ben informato.Il Washington Post6 di 36Questo consiglio andava dal mangiare cipolle crude al bere 'clabber', un latte denso e acido che si diceva uccidesse i germi dell'influenza con il potere dell'acido lattico.Mashable7 di 36Molte strade negli Stati Uniti sono state lavate per lavare via i germi e decine di raduni pubblici sono stati cancellati.Chiave per scuole più sicure8 di 36Sono state consigliate maschere di garza, che sebbene utili per fermare le malattie batteriche, non sono altrettanto utili nel contenere un virus.Il Washington Post9 di 36Inizialmente si pensava che un certo batterio, Il bacillo di Pfeiffer , era il colpevole, anche se non è stato trovato nei cadaveri di nessuna vittima.Il Washington Post10 di 36Con un quarto del mondo intero colpito, era quasi impossibile sfuggire al virus.Denver Post11 di 36Le nazioni che già si occupavano degli effetti e dei costi della guerra avevano ora una serie di sfide completamente nuove, che hanno permesso al virus di devastare questi paesi già indeboliti.Business Insider12 di 36Negli Stati Uniti, alcuni stimano che l'influenza abbia ucciso più soldati della prima guerra mondiale.Il guardiano13 di 36Corpi ammucchiati mentre la massiccia ondata di morti continuava. Oltre alla mancanza di dottori e provviste, non c'erano abbastanza bare, becchini o becchini per tenere il passo con la pandemia.WNPR14 di 36I fortunati che hanno evitato il contagio hanno dovuto fare i conti con le ordinanze di sanità pubblica per ostacolare la diffusione della malattia. Sputare sui marciapiedi, ad esempio, comportava una multa ripida.Archivio influenza15 di 36Alcune città richiedevano un certificato firmato per ottenere l'ingresso e i passeggeri non potevano salire sui treni senza di loro.CNN16 di 36La pandemia partì quasi con la stessa rapidità con cui era arrivata, svanendo quasi nell'oblio entro l'estate del 1919.Paul D o Pat17 di 36Il virus non è stato isolato fino al 1930, molto tempo dopo che l'influenza spagnola ha devastato la popolazione mondiale.Fine Art America18 di 36I soldati con l'influenza spagnola giacciono nei letti a Camp Funston nel Kansas.Wikimedia Commons19 di 36Gli agenti di polizia di Seattle indossano maschere protettive durante la pandemia di influenza spagnola del 1918.Getty Images20 di 36Decine di pazienti alla volta giacevano a letto in ospedali come questi durante il corso dell'epidemia.Getty Images21 di 36Un poster di avvertimento contro i pericoli dell'influenza spagnola.Business Insider22 di 36Un'infermiera di guerra mascherata pompa l'acqua in un ospedale da campo.Business Insider23 di 36Un uomo spruzza un liquido antinfluenzale su un autobus della London General Omnibus Co.H. F. Davis / Topical Press Agency / Hulton Archive / Getty Images24 di 36Un operaio che spruzza la parte superiore dell'autobus.Getty Images25 di 36Una donna protegge il viso mentre lavora.Business Insider26 di 36Un giocatore di baseball indossa una maschera di garza.George Rinhart / Corbis tramite Getty Images27 di 36I ragazzi indossano sacchetti di canfora, un trattamento proposto, intorno al collo nella speranza di sfuggire all'influenza spagnola.Bettmann / Getty Images28 di 36L'Oakland Municipal Auditorium funzionava come un ospedale temporaneo con infermiere volontarie della Croce Rossa americana.Archivi Underwood / Getty Images29 di 36Il tribunale si tiene all'aperto a San Francisco per diminuire il trasferimento di germi a distanza ravvicinata.Bettmann / Getty Images30 di 36Un operatore telefonico indossa una garza protettiva.Bettmann / Getty Images31 di 36Una congregazione prega sui gradini della Cattedrale di Santa Maria Assunta, San Francisco. Le persone si sono riunite per ascoltare la messa e pregare per la loro salute.Foto d'archivio / Immagini Getty32 di 36Lavoratori della Croce Rossa di St. Louis Motor Corps in servizio.Archivio storico universale / UIG tramite Getty Images33 di 36I volontari danno da mangiare ai bambini delle famiglie colpite.Bettmann / Getty Images34 di 36Una donna che indossa una maschera antinfluenzale.Collezione Hulton-Deutsch / CORBIS / Corbis tramite Getty Images35 di 36Un addetto alle pulizie di New York cerca di frenare la diffusione dell'epidemia di influenza.Bettmann / Getty Images36 di 36

All'interno della pandemia di influenza spagnola del 1918 che lasciò 50 milioni di morti Visualizza la galleria

La carneficina senza precedenti della prima guerra mondiale ha causato circa 20 milioni di morti tra il 1914 e il 1918, lasciando il mondo in uno stato di shock diverso da qualsiasi cosa vista prima. Ma mentre la guerra stava finendo, era in corso un altro cataclisma globale. E sebbene la pandemia di influenza spagnola del 1918 potrebbe non essere così ampiamente conosciuta, ha ucciso forse tre volte la quantità di persone che la Grande Guerra ha mai fatto.

L'influenza H1N1 nota come influenza spagnola ha spazzato il globo nel 1918 e alla fine ha colpito più di un quarto della popolazione mondiale. Si è diffuso nei confini più remoti del pianeta - dall'Artico alle remote isole del Pacifico - e ha causato oltre 50 milioni di vite in tutto il mondo (anche se alcuni dicono fino a 100 milioni).



Quando il peggio finì alla fine del 1918, era il peggior focolaio del suo genere nella storia umana. Tuttavia, gli esperti non sono ancora chiari sul motivo preciso del motivo per cui l'influenza spagnola è stata particolarmente mortale o addirittura su dove è iniziata.

Quello che sappiamo è che la prima guerra mondiale ha solo esacerbato la diffusione e la mortalità della malattia, anche se i leader mondiali hanno cercato di minimizzare gli effetti dell'influenza nei loro paesi per non sembrare deboli durante la guerra. Ma dopo la fine della guerra e nei decenni successivi, la vera storia che è venuta alla luce sulla pandemia di influenza spagnola ha effettivamente mostrato quale tragedia storica fosse veramente.

'La morte era sempre lì': l'influenza spagnola spazza il globo

Uomini che seppelliscono le vittime della pandemia influenzale del 1918

Wikimedia CommonsGli uomini seppelliscono le vittime dell'influenza spagnola nel Labrador, in Canada, nel 1918.



Nonostante le decine di studi che hanno tentato di dare un senso alla pandemia influenzale del 1918 dopo il fatto, gli esperti non sono mai stati in grado di determinare con certezza da dove è iniziato .

Una teoria importante è che sia iniziata in una base dell'esercito britannico in Francia, mentre un'altra teoria, anche se controversa, è che sia iniziata nel nord della Cina e sia stata portata in Europa da lavoratori cinesi. Un'altra teoria degna di nota è che abbia avuto origine in Kansas, dove alcuni dei primi casi furono notati all'inizio del 1918.

Indipendentemente da dove fosse iniziata, l'influenza spagnola si diffuse rapidamente a partire dall'inverno del 1918. Poiché molti dei primi focolai erano basi militari, le truppe portarono la malattia attraverso l'Atlantico e in tutta Europa mentre gli eserciti venivano schierati per la prima guerra mondiale



I movimenti delle truppe, i nuovi modi di trasporto (automobili e aerei, per cominciare) e la facile trasmissione tramite tosse e starnuti hanno permesso all'influenza spagnola di diffondersi facilmente. E una volta che sei stato infettato, potresti sperimentare sintomi influenzali standard come febbre e dolori, ma forse anche una forma mortale di polmonite in cui i polmoni del paziente si riempivano di liquido sanguinante. Si sono soffocati per la schiuma rosata mentre ansimavano per l'ultimo respiro.

Ma questi orrori furono in gran parte tenuti nascosti dalla maggior parte dei governi di tutto il mondo che non erano desiderosi di mostrare segni di debolezza durante la prima guerra mondiale. Tuttavia, la Spagna neutrale riferì sui loro casi, da cui il soprannome di influenza spagnola.



teoria che la terra è il centro dell'universo

Nonostante la relativa mancanza di segnalazioni ufficiali, la malattia ha viaggiato in tutto il mondo, senza lasciare quasi nessuna area intatta. Le cose peggiorarono solo nell'autunno del 1918 grazie a una seconda ondata del virus alimentata da una nuova mutazione che fu più mortale della prima, rendendo ottobre e novembre i mesi più mortali dell'intera pandemia del 1918. Solo negli Stati Uniti, l'influenza spagnola era così mortale che l'aspettativa di vita scese da 51 a 39 anni solo per il 1918.

'È stato spaventoso', il sopravvissuto Kenneth Crotty, che aveva 11 anni e viveva nel Massachusetts (una delle zone più colpite), ha detto alla CNN nel 2005 , 'perché ogni mattina, quando ti alzavi, chiedevi:' Chi è morto durante la notte? ' Sai che la morte è sempre stata lì.

Alla fine, i tassi di mortalità erano circa del 2,5% e si ritiene che siano morti un totale di 50 milioni.

Le conseguenze dell'epidemia di influenza del 1918

Lavoratori della Croce Rossa durante l

Wikimedia CommonsOperai della Croce Rossa al lavoro a Washington, D.C. durante l'epidemia di influenza spagnola del 1918.

La pandemia influenzale del 1918 raggiunse il picco con la seconda ondata nel tardo autunno, ma poi si calmò rapidamente in seguito. Proprio come i ricercatori hanno poca idea di come sia iniziato, hanno altrettanto poca idea di come sia finito.

Alcuni dicono che sia stata la fine della guerra, una fortunata mutazione della malattia, maggiori capacità di fornire cure, sviluppo naturale dell'immunità tra le popolazioni o una combinazione di quanto sopra.

Nell'estate del 1919, la pandemia di influenza spagnola era quasi terminata. Eppure, non c'è stata una spinta immediata e di successo per scoprire perché la malattia fosse così mortale, o perché ha viaggiato nel modo in cui ha fatto. In effetti, per certi aspetti, l'interesse per la lotta contro l'influenza è cessato non appena è scoppiata la pandemia.

Alcuni, tra cui il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) degli Stati Uniti, affermano che aveva a che fare con i tempi dell'evento. 'È possibile che la stretta associazione della pandemia con la prima guerra mondiale possa aver causato questa amnesia', ha scritto HHS. 'Mentre più persone sono morte a causa della pandemia che della prima guerra mondiale, la guerra è durata più a lungo della pandemia e ha causato cambiamenti più grandi e più immediati nella società americana.'

Ci sarebbe voluto quasi un secolo prima che i ricercatori sviluppassero una spiegazione per la diffusione dell'influenza del 1918: tre geni erano in grado di indebolire i sistemi respiratori della vittima - in particolare i bronchi ei polmoni - e consentire alla polmonite di prendere piede.

In definitiva, dalle sue origini alla sua misericordiosa fine, l'influenza spagnola rimane in gran parte misteriosa.


Dopo questo sguardo alla pandemia di influenza spagnola del 1918, leggi altro pandemie devastanti dalla storia. Quindi, leggi l'inquietante sintomi della peste nera .