Dentro le rovine di 9 manicomi abbandonati dove i 'trattamenti' erano torture

Il manicomio di Beechworth a Victoria, Australia

Asilo lunatico di Beechworth abbandonato Asilo vuoto Corridoio abbandonato Finestra rotta Stanza abbandonata

E se ti è piaciuto questo post, assicurati di dare un'occhiata a questi post popolari:



Foto inquietanti scattate all
Foto inquietanti scattate all'interno di manicomi mentali di decenni passati
35 foto inquietanti di centri commerciali abbandonati che ora sono le rovine di un
35 foto inquietanti di centri commerciali abbandonati che ora sono le rovine di un'epoca perduta
Questi 9
Questi 9 'manicomi' del XIX secolo sono roba da incubi
1 di 12Il Beechworth Asylum fu aperto per la prima volta a Victoria, in Australia, nell'ottobre del 1867. La struttura fu costruita su una collina a causa dell'idea sbagliata all'epoca che l'altitudine potesse curare le malattie mentali.followourfootprint / Instagram2 di 12Ai pazienti del manicomio venivano comunemente somministrati trattamenti di shockterapia. Si dice che i medici abbiano persino orchestrato sessioni di shock di massa in cui quasi tutti i pazienti del manicomio sono stati scioccati insieme contemporaneamente.ockie660 / Instagram3 di 12vevaanhere / Instagram4 di 12Al suo apice, Beechworth Asylum ospitava circa 1.200 pazienti.joliewills / Instagram5 di 12Il manicomio abbandonato è noto per gli avvistamenti di fantasmi in questi giorni.jordyn.waller / Instagram6 di 12Secondo quanto riferito, un fantasma comune è una donna conosciuta come Matrona Sharpe, la cui presenza si dice sia indicata da un improvviso brivido nella stanza in cui appare. È stata anche presumibilmente vista da infermieri durante la somministrazione di trattamenti di elettroshock durante l'operazione del manicomio.jordyn.waller / Instagram7 di 12La sua reputazione di sito infestato e la sua distinta architettura del XIX secolo hanno reso l'asilo abbandonato un'attrazione popolare.luiiid / Instagram8 di 12joliewills / Instagram9 di 12Il manicomio è stato finalmente chiuso nel 1995.suzy.70 / Instagram10 di 12Si diceva che i pazienti fossero ammessi facilmente in manicomio, ma per loro era difficile uscirne. Anche se l'ammissione richiedeva solo due firme, i pazienti avevano bisogno di otto firme per il loro rilascio.jordyn.waller / Instagram11 di 12jordyn.waller / Instagram12 di 12

in che anno è stato inventato il codice morse?
All'interno delle rovine di 9 manicomi abbandonati dove i 'trattamenti' erano torture Visualizza la galleria

Nell'ottobre 1867 fu aperto in Australia il vasto Beechworth Lunatic Asylum. La struttura fu costruita su una collina a causa dell'errata convinzione all'epoca che l'alta quota potesse purificare i pazienti dalle loro malattie mentali.

Come era tipico delle prime istituzioni, il manicomio abbandonato ha accolto un numero enorme di pazienti. Al suo apice, ospitava circa 1.200 pazienti e impiegava 700 membri del personale.



le leggi che imponevano la segregazione razziale erano conosciute come cosa

Inoltre, come la maggior parte delle strutture del XIX secolo, i 'trattamenti' a Beechworth erano notoriamente violenti. I medici hanno sottoposto i pazienti a camicie di forza e catene. I trattamenti con elettroshock erano una pratica comune lì, tanto che ci sono state 'sessioni di shock' di massa in cui quasi l'intera popolazione di pazienti è stata sottoposta a shock contemporaneamente.

Data l'entità dei maltrattamenti subiti presso l'asilo, potrebbe non sorprendere che la struttura, che è stata definitivamente chiusa nel 1995, sia disse essere estremamente infestato. Coloro che hanno lavorato all'ospedale negli ultimi anni hanno affermato che i fantasmi sono iniziati molto prima che l'ospedale venisse chiuso.

QI medio per un bambino di 10 anni for

Un avvistamento spettrale comune è il fantasma Matrona Sharpe, che una volta lavorava al manicomio. Si dice che abbia mostrato gentilezza ai pazienti e abbia cercato di migliorare le loro condizioni. Successivamente le infermiere hanno affermato che è tornata come uno spirito la cui presenza è stata segnata da un improvviso brivido nella stanza. Secondo quanto riferito, avrebbe vegliato sui pazienti mentre le infermiere li scioccavano.



Altri fantasmi sarebbero stati individuati dai visitatori durante i tour infestati intorno al manicomio abbandonato, che ora si trova vuoto e intatto nello stesso punto in cui è stato costruito oltre 150 anni fa.