Luogo di sepoltura giapponese con oltre 1.500 corpi risalenti al periodo Edo portato alla luce ad Osaka

Il sepolcreto dimenticato è stato scoperto in un sito di riqualificazione in cui è prevista la costruzione di quattro grattacieli.

Umedahaka corpi nelle fosse funerarie

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaUna parte del cimitero conteneva più corpi in ogni fossa, mentre l'altra aveva persone sepolte in bare di legno o in urne dopo la cremazione.

Gli archeologi di Osaka, in Giappone, hanno portato alla luce un cimitero storico contenente più di 1.500 corpi. Secondo Fox News , i rilievi di scavo nel quartiere Kita di Osaka sono iniziati nel 1991 e il notevole cimitero di Umedahaka è stato datato al periodo Edo tra il 1603 e il 1867.



Come notato nel comunicato stampa della città di Osaka, il progetto lungo quasi tre decenni era una joint venture tra il consiglio di amministrazione della città, l'Associazione per il patrimonio culturale di Osaka. Allo stato attuale, i ricercatori stanno lavorando sodo per guadare i reperti epocali, di cui non mancano.



Sito degli scavi di Umedahaka

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaLe indagini di scavo presso il quartiere Kita di Osaka sono iniziate nel 1991, con la scoperta del cimitero il risultato di un progetto di riqualificazione locale.

'I resti scavati, comprese le ossa umane, sono attualmente in fase di smistamento e analisi', si legge nella dichiarazione. 'Oltre agli umani, nel cimitero vengono sepolti anche gli animali, con più di quattro maialini nella parte settentrionale del cimitero e due cavalli nella parte meridionale'.



'È stato anche trovato un osso di gatto contenuto in uno scheletro.'

Luoghi di sepoltura di Umedahaka dall

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaMolti dei morti furono sepolti insieme senza effetti personali. Si ritiene che siano morti durante un'epidemia o un disastro naturale.

cos'è una definizione di poesia haiku?

Secondo Iperallergico , la Tomba Umeda scoperta, o Tomba Umeda, è solo uno dei sette cimiteri storici di Osaka. Situato vicino alla stazione di Osaka della ferrovia del Giappone occidentale, trovare il cimitero di Umedahaka qui è come portare alla luce un cimitero della guerra civile sotto Times Square.



Annunciato formalmente dall'Associazione delle proprietà culturali della città di Osaka, il ritrovamento è stato effettuato durante le recenti fasi della riqualificazione di Umekita. Poiché questo sforzo commerciale richiede la costruzione di quattro grattacieli entro il 2024, è improbabile che riprenda finché tutti i resti non saranno adeguatamente raccolti e seppelliti altrove.

Sito della struttura in pietra di Umedahaka

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaLa struttura in pietra portata alla luce rimane non identificata, ma è stata anche datata al periodo Edo.

Secondo Archeologia , si ritiene che le sepolture di Umedahaka siano state utilizzate per oltre 200 anni da coloro che vivevano vicino al Castello di Osaka. Per quanto riguarda i resti stessi, nessuna delle sepolture nella parte settentrionale del sito conteneva effetti personali.



Anche coloro che sono stati sepolti senza oggetti personali sono stati trovati sepolti insieme, con più corpi in ogni punto. Da allora i ricercatori hanno ipotizzato che queste persone siano morte durante un'epidemia o un disastro naturale, anche se non ci sono ancora chiarimenti su questo fronte.

I ricercatori ritengono che i resti trovati nella sezione settentrionale appartenessero a individui meno ricchi e li stiano utilizzando per studiare come venivano sepolti i cittadini medi. Nel frattempo, hanno scoperto una miniera di incredibili manufatti da analizzare tra i morti più formalmente sepolti nella sezione meridionale, e probabilmente più ricca, del cimitero.



Umedahaka urne funerarie

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaMolti resti cremati sono stati scoperti all'interno di urne funerarie, che sono stati trovati tra perline, monete, pipe, piatti e altro.

Non solo gli scavi qui hanno portato alla luce i resti di una struttura in pietra, ma sono stati trovati anche perline, monete d'oro, tubi, piatti e pentole in miniatura, bambole e una tavoletta mortuaria buddista. Secondo l'Archeologia, i morti qui venivano sepolti individualmente in bare e vasche di legno quadrate o cremati e tenuti in urne.

Tavoletta mortuaria buddista di Umedahaka

Associazione delle proprietà culturali della città di OsakaI ricercatori hanno trovato una tavoletta mortuaria buddista tra i manufatti.

Ciò che è stato confermato è che alcuni dei morti avevano sofferto di sifilide e tumori ossei, con gli scienziati che hanno continuato a ricercare queste valutazioni preliminari. Inoltre, al termine dell'analisi, si devono tenere sepolture e rituali appropriati eseguiti dai monaci buddisti.

Alla fine, gli archeologi e gli sviluppatori coinvolti sembrano tutti prendere misure per soddisfare gli interessi umani e commerciali coinvolti. Si spera che un ulteriore chiarimento storico sulla causa della morte di coloro che sono stati sepolti qui abbia la precedenza su tutto il resto.


Dopo aver appreso di questo cimitero storico, leggi il Monumento Yonaguni al largo della costa giapponese che continua a sconcertare gli esperti. Quindi, scopri il villaggio giapponese deserto di Nagoro dove le bambole sostituiscono i morti.