linguaggio

linguaggio , un sistema di simboli convenzionali parlati, manuali (firmati) o scritti per mezzo del quale umano esseri, in quanto membri di un gruppo sociale e partecipanti alla sua cultura , esprimere loro stessi. Le funzioni del linguaggio includono comunicazione , l'espressione dell'identità , il gioco , l'espressione immaginativa e emotivo pubblicazione.

linguaggio

lingua Tre donne che parlano. digitalskillet1/Adobe Stock



Caratteristiche del linguaggio

Definizioni di lingua

esplorare la lingua

esplorare la lingua Che cos'è la lingua, come funziona e come ha avuto origine. Open University ( Un partner editoriale Britannica ) Guarda tutti i video per questo articolo



Sono state proposte molte definizioni di lingua. Henry Sweet, un fonetico inglese e studioso di lingue, ha dichiarato: La lingua è l'espressione di idee per mezzo di suoni del parlato combinati in parole. Le parole si combinano in frasi, questa combinazione risponde a quella delle idee in pensieri. I linguisti americani Bernard Bloch e George L. Trager hanno formulato la seguente definizione: Una lingua è un sistema di simboli vocali arbitrari per mezzo del quale coopera un gruppo sociale. Qualunque succinto definizione del linguaggio fa una serie di presupposti e pone una serie di domande. Il primo, ad esempio, dà un peso eccessivo al pensiero, e il secondo usa arbitrariamente in modo specializzato, però legittimo , modo.

Una serie di considerazioni (segnate in corsivo di seguito) entrano in una corretta comprensione della lingua come materia:



Ogni persona fisiologicamente e mentalmente tipica acquisisce nell'infanzia la capacità di utilizzare, sia come mittente che come ricevente, un sistema di comunicazione che comprende un insieme circoscritto di simboli (ad esempio suoni, gesti o caratteri scritti o digitati). Nella lingua parlata, questo simbolo set è costituito da rumori derivanti dai movimenti di alcuni organi all'interno della gola e della bocca. Nelle lingue dei segni , questi simboli possono essere movimenti, gesti o espressioni facciali della mano o del corpo. Per mezzo di questi simboli, le persone sono in grado di impartire informazioni, esprimere sentimenti ed emozioni, influenzare le attività degli altri e comportarsi con vari gradi di cordialità o ostilità nei confronti di persone che utilizzano sostanzialmente lo stesso insieme di simboli.

Diversi sistemi di comunicazione costituiscono linguaggi diversi; il grado di differenza necessario per stabilire una lingua diversa non può essere indicato con esattezza. Non esistono due persone che parlano esattamente allo stesso modo; quindi, si è in grado di riconoscere le voci degli amici al telefono e di distinguere un numero di oratori invisibili in una trasmissione radiofonica. Eppure, chiaramente, nessuno direbbe che parlano lingue diverse. Generalmente, i sistemi di comunicazione sono riconosciuti come lingue diverse se non possono essere compresi senza uno specifico apprendimento da entrambe le parti, sebbene i limiti precisi della mutua intelligibilità siano difficili da tracciare e appartengano su una scala piuttosto che su entrambi i lati di una linea di demarcazione definita. Sistemi di comunicazione sostanzialmente diversi che possono impedire ma non impediscono la comprensione reciproca sono chiamati dialetti di una lingua. Per descrivere in dettaglio gli effettivi diversi modelli linguistici degli individui, il termine the idiota , senso sono state coniate le abitudini di espressione di una sola persona.

quanto è lungo il canale di panama in miglia?

Tipicamente, le persone acquisiscono inizialmente un'unica lingua: la loro prima lingua, o lingua madre, la lingua usata da coloro con i quali, o da chi, sono cresciuti fin dall'infanzia. Le seconde lingue successive vengono apprese a diversi gradi di competenza in varie condizioni. La completa padronanza di due lingue è designata come bilinguismo; in molti casi, come l'educazione da parte di genitori che usano lingue diverse a casa o l'essere cresciuti all'interno di una comunità multilingue, i bambini crescono come bilingui. In tradizionalmente monolingue culture , l'apprendimento, in qualsiasi misura, di una seconda o altra lingua è un'attività sovrapposta alla precedente padronanza della propria prima lingua ed è un processo intellettualmente diverso.



Il linguaggio, come descritto sopra, è specie-specifico per gli esseri umani. Altri membri del regno animale hanno la capacità di comunicare, attraverso rumori vocali o con altri mezzi, ma la caratteristica singola più importante che caratterizza il linguaggio umano (cioè ogni singolo linguaggio), contro ogni modalità conosciuta di comunicazione animale, è la sua infinito produttività e creatività. Gli esseri umani non hanno limiti in ciò che possono comunicare; nessuna area di esperienza è accettata come necessariamente incomunicabile, sebbene possa essere necessario adattare il proprio linguaggio per far fronte a nuove scoperte o nuovi modi di pensare. I sistemi di comunicazione animale sono invece molto strettamente circoscritti in ciò che può essere comunicato. Infatti, il riferimento spostato, la capacità di comunicare su cose al di fuori dell'immediata contiguità temporale e spaziale, che è fondamentale per la parola, si trova altrove solo nel cosiddetto linguaggio delle api. Le api sono in grado, eseguendo vari movimenti convenzionali (denominati danze delle api) all'interno o in prossimità dell'alveare, di indicare ad altri la posizione e la forza delle fonti di cibo. Ma le fonti alimentari sono l'unico tema conosciuto di questo sistema di comunicazione. Sorprendentemente, tuttavia, questo sistema, più vicino al linguaggio umano in funzione, appartiene a una specie lontana dall'umanità nel regno animale. D'altro canto, la performance animale superficialmente più simile al linguaggio umano, il mimetismo dei pappagalli e di alcuni altri uccelli che sono stati tenuti in compagnia di esseri umani, è del tutto derivata e non svolge alcuna funzione comunicativa indipendente. I parenti più prossimi dell'umanità tra i primati, pur possedendo una fisiologia vocale simile a quella degli umani, non hanno sviluppato nulla di simile a una lingua parlata. I tentativi di insegnare la lingua dei segni agli scimpanzé e ad altre scimmie attraverso l'imitazione hanno ottenuto un successo limitato, sebbene l'interpretazione del significato della capacità di firmare le scimmie rimanga controversa.

Nella maggior parte dei casi, lo scopo principale del linguaggio è facilitare la comunicazione, nel senso di trasmissione di informazioni da una persona all'altra. Tuttavia, gli studi sociolinguistici e psicolinguistici hanno attirato l'attenzione su una serie di altre funzioni del linguaggio. Tra questi c'è l'uso della lingua per esprimere un'identità nazionale o locale (una fonte comune di conflitto in situazioni di multietnicità in tutto il mondo, come in Belgio, India e Québec). Altrettanto importanti sono la funzione ludica (ludica) del linguaggio, incontrata in fenomeni come giochi di parole, indovinelli e parole crociate —e la gamma di funzioni viste in immaginativo o simbolico contesti , come la poesia , il dramma e l'espressione religiosa.

Il linguaggio interagisce con ogni aspetto della vita umana nella società e può essere compreso solo se considerato in relazione alla società. Questo articolo tenta di esaminare il linguaggio in questa luce e di considerare le sue varie funzioni e gli scopi che può ed è stato creato per servire. Perché ogni lingua è al tempo stesso un sistema di comunicazione funzionante nel periodo e nel Comunità in cui è usato e anche il prodotto della sua storia e la fonte del suo sviluppo futuro, qualsiasi resoconto del linguaggio deve considerarlo da entrambi questi punti di vista.



La scienza del linguaggio è conosciuta come linguistica . Include ciò che generalmente si distingue come linguistica descrittiva e linguistica storica. La linguistica è ormai una materia altamente tecnica; abbraccia, sia descrittivamente che storicamente, divisioni importanti come la fonetica, grammatica (incluse sintassi e morfologia ), semantica , e pragmatica , trattando in dettaglio questi vari aspetti del linguaggio.