La vita di Sally Ride, prima donna americana nello spazio

Sally Ride

NASA / Wikimedia Commons

Nel 1983, Sally Ride ha alzato il soffitto di vetro alle stelle, diventando la prima donna americana nello spazio e la più giovane astronauta americana a viaggiare nello spazio, una distinzione che detiene ancora oggi.





Mentre la nativa della California ha sempre amato la scienza e la matematica, il suo volo spaziale potrebbe non essere mai accaduto se non avesse fallito al suo primo amore: il tennis. Incapace di farsi strada nel diventare un giocatore di tennis professionista, Ride è tornato alla scienza e applicato a un programma spaziale dopo aver letto la pubblicità di un programma spaziale sul quotidiano Stanford. È entrata a far parte della NASA nel 1978 e ha lavorato con il Sfidante squadra.

Sally Ride Pilot

NASA / Wikimedia Commons



Mentre Sfidante Il comandante della missione Robert Crippen ha detto di aver scelto Ride perché era un 'ingegnere competente che stava bene sotto stress', il che non l'ha risparmiata dal sessismo della stampa.

Prima del suo primo volo spaziale, giornalisti chiesto lei se il volo avrebbe 'influenzato i [suoi] organi riproduttivi' e se avesse mai pianificato di diventare madre. Ride non era turbato.

'Sono entrato in questo perché volevo volare nello spazio', ha detto in quel momento.



E lo ha fatto. All'età di 32 anni, Ride salì con lei nella Via Lattea Sfidante l'equipaggio, diventando la prima donna astronauta americana a raggiungere lo spazio (due donne russe sono arrivate prima di lei).

quali sono i nomi dei sette peccati capitali?

Ha preso il suo secondo volo nello spazio l'anno successivo, ancora una volta sul Sfidante . Ma quella era l'ultima volta che avrebbe viaggiato nello spazio: Ride si ritirò dalla NASA dopo essere tornata sulla Terra.

Da allora, Ride si è posta l'obiettivo di consentire ad altre giovani donne di ottenere primati simili. Nel 2001 ha fondato Sally Ride Science , che crea programmi che incoraggiano le giovani donne a studiare le scienze.



Dopo che Ride è morta di cancro nel 2012, il suo necrologio rivelato che aveva avuto una relazione con la tennista professionista Tam O’Shaughnessy per 27 anni, rendendo anche il suo primo astronauta LGBTQ conosciuto della NASA.

Sally Ride: l'incarnazione di #goals.




Dai un'occhiata all'astronauta Foto della Terra di Andre Kuipers . Quindi, leggi Polly Adler , una delle prime donne magnate.