Piccole donne

Piccole donne , in toto Piccole donne; o, Meg, Jo, Beth e Amy , romanzo per bambini di Louisa May Alcott , pubblicato in due parti nel 1868 e nel 1869. Sua sorella May ha illustrato la prima edizione. Ha iniziato a genere di storie familiari per bambini.

in che gruppo sono gli alogeni?
Piccole Donne (2019)

Piccole donne (2019) (Da sinistra) Emma Watson, Florence Pugh, Saoirse Ronan ed Eliza Scanlen in Piccole donne (2019), regia di Greta Gerwig. 2019 Sony Pictures e Columbia Pictures. Tutti i diritti riservati.



Meg, Jo, Beth e Amy March vengono cresciuti in una signorile povertà dalla loro amorevole madre, Marmee, in una tranquilla cittadina del Massachusetts, mentre il padre serve come cappellano dell'esercito durante la guerra civile americana. Fanno amicizia con Theodore Lawrence (Laurie), il solitario nipote di un ricco vecchio della porta accanto. La forza vitale della famiglia è Jo, un maschiaccio testardo che è il centro emotivo del libro. Nel corso del romanzo, la bella e vanitosa Meg sposa il tutore di Laurie, John Brooke, e mette su famiglia; la tranquilla, malaticcia Beth muore di scarlattina; artistico Amy sposa Laurie dopo essere stato rifiutato da Jo; e Jo sposa il professor Bhaer, che incontra mentre vive in una pensione, e insieme creano una scuola per ragazzi.



quante Super Bowl hanno vinto i cardinali

Il romanzo ha due seguiti: Piccoli uomini: la vita a Plumfield con i ragazzi di Jo (1871) e I ragazzi di Jo e come sono diventati (1886). Piccole donne ha anche ispirato numerosi film, tra cui il classico del 1933, con protagonista Katharine Hepburn come Jo, e un film del 1994 diretto da Gillian Armstrong. Inoltre, l'adattamento della regista e sceneggiatrice Greta Gerwig ha ottenuto ampi consensi nel 2019.

scena da Piccole donne (1949)

scena da Piccole donne (1949) (Da sinistra) Elizabeth Taylor (come Amy), Peter Lawford (come Laurie) e June Allyson (come Jo) nella versione cinematografica del 1949 di Louisa May Alcott's Piccole donne . 1949 Metro-Goldwyn-Mayer Inc.; fotografia da una collezione privata