Una fossa comune di pinguini mummificati è stata scoperta in Antartide

I ricercatori ritengono che la colpa sia del riscaldamento globale e che è probabile che si verifichino di nuovo morti di massa come questa.

Massa Penguin Grave

Yuesong Gao / Institute of Polar EnvironmentIl cimitero dei pinguini di 750 anni è stato scoperto in Antartide nel 2016.

La scoperta di centinaia di pinguini mummificati in Antartide, molti dei quali pulcini, ha lasciato perplessi i ricercatori per almeno due anni. Ma un nuovo studio su questo strano cimitero antartico suggerisce che il cambiamento climatico è la causa di questa morte di massa dei pinguini di Adelia.



Un team di ricercatori dell'Università di Scienza e Tecnologia della Cina ha scoperto inizialmente i pinguini Adelia mummificati nella penisola lunga dell'Antartide orientale nel 2016 e ha creduto che i pinguini morissero a causa di due periodi di tempo estremamente piovosi e nevosi in cui gli animali non erano preparati a sopravvivere. .



'È molto probabile che il riscaldamento climatico globale abbia causato un aumento delle precipitazioni, che ha portato alla tragedia', ha detto il ricercatore capo Liguang Sun.

Non abituati alle condizioni innaturalmente umide della regione durante quei due periodi, i pinguini probabilmente non riuscirono a sopravvivere e successivamente morirono tutti in una volta.



Abbastanza cupo, le morti di massa si sono verificate due volte: una volta circa 750 anni fa e un'altra circa 200 anni fa.

Mummia del pinguino

Yuesong Gao / Institute of Polar EnvironmentUn pinguino mummificato, uno dei tanti scoperti nella penisola lunga dell'Antartide orientale nel 2016.

Anche se non è raro trovare i resti dei pinguini di Adelia in Antartide, Sun rapporti che 'è molto raro trovare così tanti pinguini mummificati, specialmente pulcini mummificati'.



Utilizzando la datazione al radiocarbonio, i ricercatori hanno scoperto che i pinguini sono morti gradualmente nel corso di più decenni durante ciascuno dei due periodi sopra menzionati e non tutti in una volta. Inoltre, i pinguini non morirono tutti nella stessa posizione inizialmente suggerita dalla fossa comune. I ricercatori ritengono invece che le inondazioni abbiano portato i corpi dei pinguini in discesa, il che a sua volta ha fatto sembrare che i pinguini fossero stati uccisi contemporaneamente.

Le carcasse dei pinguini sono state poi mummificate dal clima solitamente freddo e secco in Antartide.

Adélie Penguins

Wolfgang Kaehler / LightRocket tramite Getty ImagesI pinguini di Adelia che pompano in acqua sull'isola di Paulet, al largo della penisola antartica.



Questa ricerca è importante perché può consentire agli scienziati di prevedere cosa potrebbe accadere alle generazioni future di questi pinguini in Antartide mentre il cambiamento climatico continua a sconvolgere il loro ambiente.

Gli scienziati temono che questa ultima scoperta sia un'indicazione di altre morti di massa in arrivo.



'Poiché tali condizioni atmosferiche corrispondono alle osservazioni odierne e si prevede che persistano se il cambiamento climatico continua, gli eventi di mortalità rivelati in questo studio potrebbero diventare una minaccia crescente per i pinguini', i ricercatori hanno dichiarato nel Journal of Geophysical Research .

numero di voti elettorali da parte degli stati

Poiché i cambiamenti climatici causati dall'uomo continuano ad aumentare le temperature, è probabile che l'Antartide vedrà più precipitazioni negli anni e nei decenni a venire, il che minaccerà la vita dei pinguini che attualmente vivono lì. Pertanto, sulla base di questo studio, ci si può aspettare una morte di massa nella popolazione di pinguini in futuro.

C'è solo un modo per evitare che ciò accada di nuovo, secondo Sun: 'l'umanità deve fare di più e rallentare l'attuale tendenza al riscaldamento globale'.


Quindi, controlla questa mappa di contee che contribuiscono meno al cambiamento climatico . Quindi, incontra 'Stuckie', il cane mummificato che è stato bloccato su un albero per 50 anni .