Civiltà minoica

Civiltà minoica , Civiltà dell'età del bronzo di Creta che fiorì da circa 3000bcea circa 1100bce. Il suo nome deriva da Minosse, titolo dinastico o nome di un particolare sovrano di Creta che ha un posto in greco leggenda .

dea serpente

dea serpente dea serpente , statuetta di maiolica dal deposito del tempio di Cnosso, c. 1600bce; nel Museo Archeologico di Heraklion, Grecia. Nimatallah/Risorsa artistica, New York



Segue una breve trattazione della civiltà minoica. Per il trattamento completo, vedere Civiltà dell'Egeo .



Creta divenne il principale sito dell'età del bronzo cultura nel Mar Egeo, ed infatti fu il primo centro di alta civiltà in quella zona, a partire dalla fine del III millenniobce. Raggiungendo il suo picco intorno al 1600bcee nel tardo XV secolo, la civiltà minoica era notevole per le sue grandi città e palazzi, il suo commercio esteso in tutto il Levante e oltre, e il suo uso della scrittura. La sua arte sofisticata includeva sigilli elaborati, ceramiche (in particolare la famosa ceramica Kamáres con il suo stile di decorazione chiaro su scuro) e, soprattutto, delicati, vibranti affreschi trovato sulle pareti del palazzo. Questi affreschi mostrano entrambi secolare e scene religiose, come giardini magici, scimmie e capre selvatiche o dee fantasiosamente vestite che testimoniano la religione prevalentemente matriarcale dei minoici. Tra i motivi più familiari dell'arte minoica vi sono il serpente, simbolo della dea, e il toro; il rito del salto dei tori, riscontrato, ad esempio, sui vasi di culto, sembra avere una base religiosa o magica.

Civiltà minoica: Toreador Fresco

Civiltà minoica: Toreador fresco Toreador fresco , Dipinto tardo minoico proveniente da Cnosso, Creta, raffigurante giovani che volteggiano su un toro, c. 1550bce; nel Museo Archeologico di Heraklion, Creta. xiaoma/Fotolia



Entro il 1580 circabceLa civiltà minoica iniziò a diffondersi nell'Egeo verso le isole vicine e verso la Grecia continentale. L'influenza culturale minoica si rifletteva nella cultura micenea della terraferma, che iniziò a diffondersi in tutto l'Egeo intorno al 1500bce.

Entro la metà del XV secolo la cultura del palazzo a Creta fu distrutta dai conquistatori dalla terraferma. Stabilirono un nuovo ordine a Creta, con centri a Cnosso e Festo. Dopo la conquista, l'isola conobbe una meravigliosa fusione di abilità cretesi e continentali. Il periodo tardo minoico (c. 1400-c. 1100bce), tuttavia, fu un periodo di marcato declino sia del potere economico che estetico realizzazione.

Civiltà minoica

Civilta minoica Vaso con beccuccio a ponte decorato in policromia, periodo tardo minoico (c. 1400–c. 1100bce); nell'Ashmolean Museum di Oxford. Per gentile concessione dell'Ashmolean Museum, Oxford