Dottrina Monroe

Dottrina Monroe , (2 dicembre 1823), pietra angolare degli Stati Uniti politica estera enunciato dal Pres. James Monroe nel suo messaggio annuale al Congresso. Dichiarando che il Vecchio Mondo e il Nuovo Mondo avevano sistemi diversi e dovevano rimanere sfere distinte, Monroe fece quattro punti fondamentali: (1) gli Stati Uniti non avrebbero interferito negli affari interni o nelle guerre tra le potenze europee; (2) gli Stati Uniti hanno riconosciuto e non avrebbero interferito con le colonie e le dipendenze esistenti nell'emisfero occidentale; (3) l'emisfero occidentale era chiuso alla futura colonizzazione; e (4) qualsiasi tentativo da parte di una potenza europea di opprimere o controllare qualsiasi nazione nell'emisfero occidentale sarebbe visto come un atto ostile contro gli Stati Uniti.

Dottrina Monroe

Dottrina Monroe Il testo del Pres. Messaggio annuale del 1823 di James Monroe al Congresso, che delineava la Dottrina Monroe. National Archives and Records Administration (NARA)



Domande principali

Perché la Dottrina Monroe era importante?

Sebbene inizialmente ignorata dalle grandi potenze europee, la Dottrina Monroe divenne un pilastro degli Stati Uniti. politica estera . Nel 1823 il presidente degli Stati Uniti James Monroe proclamò il protettore degli Stati Uniti dell'emisfero occidentale vietando alle potenze europee di colonizzare ulteriori territori nelle Americhe. In cambio, Monroe si impegnò a non interferire negli affari, nei conflitti e nelle imprese coloniali esistenti degli stati europei. Sebbene inizialmente si trattasse di un approccio diretto alla politica estera, la Dottrina Monroe - e il Corollario Roosevelt del 1904, che la integrava - gettarono le basi per le pratiche espansionistiche e interventiste degli Stati Uniti nei decenni a venire.



Stati Uniti: un'era di riforme Leggi di più sull'espansionismo statunitense.

Quali erano i principi fondamentali della Dottrina Monroe?

Come articolato nel 1823, la Dottrina Monroe enunciava quattro principi di base che avrebbero definito gli Stati Uniti. politica estera per decenni. I primi due hanno promesso che gli Stati Uniti non avrebbero interferito negli affari degli stati europei, siano essi guerre o politica interna, e che gli Stati Uniti non avrebbero interferito con le imprese coloniali esistenti degli stati europei. In cambio, stabiliva che l'emisfero occidentale non era più aperto a ulteriori colonizzazioni e che qualsiasi tentativo da parte di una potenza europea di colonizzare un territorio nell'emisfero occidentale sarebbe stato interpretato dagli Stati Uniti come un atto di aggressione.

Colonialismo occidentale Per saperne di più sul colonialismo europeo nelle Americhe.

Quali motivi c'erano dietro la Dottrina Monroe?

La Dottrina Monroe è stata redatta perché il governo degli Stati Uniti era preoccupato che le potenze europee invadessero la sfera di influenza degli Stati Uniti ritagliandosi territori coloniali nelle Americhe. Il governo degli Stati Uniti era particolarmente diffidente nei confronti della Russia, a causa dei suoi obiettivi di estendere la sua influenza nel territorio dell'Oregon, e della Spagna e della Francia, a causa dei loro potenziali progetti di ricolonizzare i territori dell'America Latina che avevano recentemente ottenuto l'indipendenza. Sebbene gli inglesi abbiano esortato gli Stati Uniti a fare una dichiarazione congiunta con loro, gli Stati Uniti alla fine hanno optato per una unilaterale per evitare qualsiasi ostacolo ai propri progetti espansionistici.



è probabile che si trovi una savana
Storia dell'America Latina: L'indipendenza dell'America Latina Per saperne di più sui movimenti indipendentisti dell'America Latina.

Chi ha lavorato alla Dottrina Monroe?

George Canning, ministro degli esteri britannico negli Stati Uniti, ebbe l'idea di emettere una dichiarazione che vietava la futura colonizzazione nelle Americhe. Canning ha suggerito che gli Stati Uniti e la Gran Bretagna facessero una dichiarazione congiunta, perché entrambe le nazioni avevano motivi per limitare il colonialismo (oltre al proprio) nelle Americhe. Il presidente degli Stati Uniti James Monroe e gli ex presidenti James Madison e Thomas Jefferson erano ricettivi all'idea. Il segretario di Stato americano John Quincy Adams era fermamente contrario, temendo che una dichiarazione bilaterale avrebbe limitato i progetti espansionistici degli Stati Uniti. Il presidente Monroe alla fine si schierò con Adams e rilasciò una dichiarazione unilaterale.

George Canning Leggi di più su George Canning.

Come è cambiata la Dottrina Monroe nel tempo?

Sebbene proibisse alle potenze europee di colonizzare più territori americani, la Dottrina Monroe fu redatta mentre gli Stati Uniti non avevano la forza militare per farla rispettare. Le cose sono cambiate quando gli Stati Uniti sono emersi come potenza globale. Il Corollario Roosevelt del 1904 alla Dottrina Monroe affermava il ruolo degli Stati Uniti come poliziotti dell'emisfero occidentale e il loro diritto di essere coinvolti negli affari dei paesi dell'America Latina. Sebbene giustificato sotto l'egida della limitazione dell'interferenza europea nelle Americhe, il Corollario di Roosevelt ha fatto di più per gettare le basi per gli Stati Uniti nelle proprie pratiche interventiste nei decenni a venire.

Scopri lo scopo e l

Scopri lo scopo e l'importanza della Dottrina Monroe Domande e risposte sulla Dottrina Monroe. Enciclopedia Britannica, Inc. Guarda tutti i video per questo articolo



La dottrina era una conseguenza della preoccupazione in entrambi Gran Bretagna e gli Stati Uniti che le potenze continentali avrebbero tentato di ripristinare le ex colonie spagnole, in America Latina, molte delle quali erano diventate nuove nazioni indipendenti. Gli Stati Uniti erano anche preoccupati per le ambizioni territoriali della Russia nella costa nord-occidentale del Nord America. Di conseguenza, George Canning, il ministro degli Esteri britannico, suggerì una dichiarazione congiunta USA-Britannica che vietava la futura colonizzazione in America Latina. Monroe era inizialmente favorevole all'idea, e gli ex presidenti Thomas Jefferson e James Madison d'accordo . Ma il Segretario di Stato John Quincy Adams ha sostenuto che gli Stati Uniti dovrebbero rilasciare esclusivamente una dichiarazione sulla politica americana, e alla fine la sua opinione ha prevalso.

La prima bozza del messaggio includeva un rimprovero ai francesi per la loro invasione della Spagna, un riconoscimento dell'indipendenza greca nella rivolta contro la Turchia e alcune ulteriori indicazioni della preoccupazione americana negli affari europei. Adams ha sostenuto per la maggior parte dei due giorni contro tali espressioni, che sono state infine eliminate dal messaggio.

quotidiano con la parte del Pres. James Monroe

quotidiano con la parte del Pres. Il discorso di James Monroe al Congresso il 2 dicembre 1823, in cui presentò quella che sarebbe diventata nota come Monroe Doctrine Broadside da un giornale locale di Urbana, Ohio (fine 1823/1824), con la parte conclusiva del Pres. Il discorso di James Monroe al Congresso il 2 dicembre 1823, in cui presentava quella che sarebbe diventata nota come la Dottrina Monroe. The Newberry Library, Ruggles Fund, 2004 (Un partner editoriale Britannica)



Adams annotò nel suo diario,

Il motivo che desidero addurre è quello di una seria protesta contro l'ingerenza delle potenze europee con la forza in Sud America, ma di negare ogni nostra interferenza con l'Europa; per fare una causa americana e aderire inflessibile a quella.



La Dottrina Monroe, nell'affermare la protezione unilaterale degli Stati Uniti sull'intero emisfero occidentale, era una politica estera che non avrebbe potuto essere sostenuta militarmente nel 1823. Monroe e Adams erano ben consapevoli della necessità che la flotta britannica scoraggiasse potenziali aggressori in America Latina. Poiché gli Stati Uniti non erano una grande potenza all'epoca e poiché le potenze continentali apparentemente non avevano intenzioni serie di ricolonizzare l'America Latina, la dichiarazione politica di Monroe (non fu conosciuta come la Dottrina Monroe per quasi 30 anni) fu ampiamente ignorata al di fuori degli Stati Uniti. Stati.

vignetta che ridicolizza l

vignetta che ridicolizza l'incapacità degli Stati Uniti di far rispettare la Dottrina Monroe durante la Guerra Civile Vignetta che ridicolizza l'incapacità degli Stati Uniti di far rispettare la Dottrina Monroe durante la Guerra Civile. Biblioteca del Congresso, Washington, DC



Scopri come James Monroe ha aiutato a negoziare l

Scopri come James Monroe ha contribuito a negoziare l'acquisto della Louisiana e ha stabilito la dottrina Monroe Una panoramica di James Monroe. Enciclopedia Britannica, Inc. Guarda tutti i video per questo articolo

Gli Stati Uniti no invocare non si oppone all'occupazione britannica delle Isole Falkland nel 1833 o alle successive invasioni britanniche in America Latina. Nel 1845 e di nuovo nel 1848, tuttavia, il pres. James K. Polk reiterato I principi di Monroe nell'avvertire la Gran Bretagna e la Spagna di non stabilire punti d'appoggio in Oregon, California , o la penisola messicana dello Yucatán. Alla conclusione della guerra civile americana, gli Stati Uniti ammassarono truppe sul troops grande fiume a sostegno di una richiesta che Francia ritirare il suo regno fantoccio dal Messico. Nel 1867, in parte a causa della pressione degli Stati Uniti, la Francia si ritirò.



dove van gogh ha dipinto la notte stellata?

Dopo il 1870 l'interpretazione della Dottrina Monroe divenne sempre più ampia. Quando gli Stati Uniti emersero come potenza mondiale, la Dottrina Monroe arrivò a definire una sfera di influenza riconosciuta. Pres. Theodore Roosevelt aggiunse il Corollario Roosevelt alla Dottrina Monroe nel 1904, che affermava che, in caso di illeciti flagranti e cronici da parte di un paese dell'America Latina, gli Stati Uniti potevano intervenire negli affari interni di quel paese. L'affermazione di Roosevelt del potere di polizia emisferico è stata progettata per precludere la violazione della Dottrina Monroe da parte dei paesi europei che cercano riparazione delle lamentele contro gli stati latinoamericani indisciplinati o mal gestiti.

Scopri come la Dottrina Monroe ha cambiato la politica estera degli Stati Uniti

Scopri come la Dottrina Monroe ha cambiato la politica estera degli Stati Uniti Scopri di più sulla Dottrina Monroe. Enciclopedia Britannica, Inc. Guarda tutti i video per questo articolo

Dalla presidenza di Theodore Roosevelt a quella di Franklin Roosevelt , gli Stati Uniti sono intervenuti frequentemente in America Latina, soprattutto nel caraibico . Dagli anni '30 gli Stati Uniti hanno tentato di formulare la propria politica estera latinoamericana in consultazione con le singole nazioni dell'emisfero e con l'Organizzazione degli Stati americani. Eppure gli Stati Uniti continuano a esercitare proprietario ruolo in momenti di apparente minaccia alla sua sicurezza nazionale, e l'emisfero occidentale rimane una sfera di influenza prevalentemente statunitense.

L'articolo di Charles Evan Hughes sulla Dottrina Monroe è apparso nella 14a edizione del Enciclopedia Britannica ( vedere il Britannica Classic: Dottrina Monroe).