Il virus più antico in uno scheletro umano è stato appena trovato e ancora oggi colpisce le persone

I ricercatori hanno trovato 12 antichi genomi dell'epatite B, inclusa una variazione del virus che ora è estinto.

Hep B

Notizie di MSNPrima dello studio, il virus umano più antico rilevato risale a 450 anni fa.

Il virus dell'epatite B (HBV) è una delle principali cause di epatite umana, che colpisce oltre 250 milioni di persone. Ora, sappiamo che infetta le persone da almeno 4.500 anni.



John Wayne Gacy è ancora vivo?

Ricerca pubblicata sulla rivista Natura il 9 maggio 2018, ha rivelato che l'epatite B è stata trovata su scheletri dell'età del bronzo, rendendolo il più antico virus umano mai scoperto.



Un team di genetisti ha campionato il DNA di circa 300 scheletri quando è stata fatta la scoperta. Gli scheletri, di età compresa tra 200 e 7.000 anni, provenivano dall'Europa e dall'Asia.

Hanno trovato 12 genomi dell'HBV in 12 antichi esseri umani, il che ha dimostrato che gli stessi tipi di HBV prevalenti in Asia e in Africa oggi erano presenti migliaia di anni fa. Hanno anche trovato una variazione estinta del virus, anche se in precedenza non era noto che i virus potessero estinguersi, ha detto lo studio.



I 4.500 anni umano antico proveniva dalla cultura 'Beaker Bell' a Osterhofen, in Germania, che prende il nome dalle tazze di ceramica a forma di campana che hanno lasciato.

Cranio umano

Nicole nicklischResti scheletrici di un individuo positivo all'HBV dal sito dell'età della pietra di Karsdorf, Germania.

Prima di questo, il virus più antico rilevato nell'uomo risaliva a soli 450 anni fa. 'Siamo tutti piuttosto entusiasti di poter effettivamente andare [questo] molto indietro con l'HBV', ha detto Johannes Krause, un genetista evoluzionista presso l'Istituto Max Planck per la scienza della storia umana in Germania.



Secondo Lilly Yuen, uno scienziato medico senior presso il Victorian Infectious Diseases Reference Laboratory, hanno trovato l'HBV in uccello antico genomi che suggeriscono che potrebbe effettivamente avere milioni di anni.

L'epatite B è un infezione del fegato che può portare a insufficienza epatica o cancro. Sebbene esista un vaccino per l'epatite B, le infezioni croniche non hanno ancora cura. Le persone che hanno l'epatite B cronica sono spesso infette durante l'infanzia e non lo sanno perché i sintomi sono dormienti per molti anni. Nel frattempo, la malattia progredisce ei pazienti si accorgono solo più tardi nella vita quando il fegato inizia a cicatrizzare.

L'epatite B ha molte mutazioni che non esistono più. Le nuove informazioni trovate in questo studio possono fornire informazioni sulla continua evoluzione del virus, che può aiutarci a prepararci per nuovi ceppi pericolosi.



'È un momento estremamente importante per la nostra comprensione di uno dei più importanti agenti patogeni dell'uomo', disse Edward C. Holmes, virologo dell'Università di Sydney.


Se hai trovato questo articolo interessante, potresti anche voler leggere degli scienziati che hanno scoperto il file fossile umano più antico trovato al di fuori dell'Africa . Quindi leggi Otzi the Iceman, il più antico essere umano conservato mai trovato .