Paul Newman

Paul Newman , in toto Paul Leonard Newman , (nato il 26 gennaio 1925, Cleveland, Ohio, Stati Uniti - morto il 26 settembre 2008, Westport, Connecticut), attore e regista americano il cui bell'aspetto, intelligenza e carisma sono diventati segni distintivi di una carriera cinematografica durata più di 50 anni, durante i quali è diventato noto per le sue avvincenti interpretazioni di iconico antieroi. Fu anche attivo in una serie di iniziative filantropiche.

Primi anni di vita

Newman è cresciuto a Shaker Heights, Ohio. Ha frequentato l'Università dell'Ohio, da cui sarebbe stato espulso, prima di servire come assistente NOI. Marina Militare operatore radio durante seconda guerra mondiale . Dopo il congedo, si iscrisse al Kenyon College dell'Ohio (BA, 1949), dove recitò in numerosi spettacoli. Dopo la laurea è apparso in produzioni di serie, ma è tornato a casa dopo la morte di suo padre nel 1950. Newman ha gestito il negozio di articoli sportivi della famiglia per un anno prima di iscriversi a Università di Yale 'S Dramma Dipartimento. Ha lasciato il programma nel 1952 e si è trasferito a New York City , dove ha studiato presso The Actors Studio , a cui ha attribuito il suo successivo successo come attore.



Primi film

Nel 1953 Newman fece il suo Broadway debutto in William Inge s Picnic . Mentre lavorava alla produzione, ha incontrato Joanne Woodward, una sostituta. I due si sono sposati nel 1958 e sono diventati una delle coppie più durature di Hollywood. La performance di Newman in Picnic portò a un contratto cinematografico con la Warner Brothers e nel 1954 realizzò il suo primo lungometraggio, il ampiamente stroncato Il calice d'argento , che l'attore ha affermato essere il peggior film realizzato negli anni '50. Nonostante il suo infausto debutto cinematografico, Newman stava guadagnando recensioni positive per il suo lavoro in drammi televisivi dal vivo, in particolare La nostra città (1955) e Batti il ​​tamburo lentamente (1956), andato in onda su Vetrina dei produttori e L'ora dell'acciaio degli Stati Uniti , rispettivamente. Inoltre, ha continuato a recitare sul palco.



Classicamente bello, con penetranti occhi azzurri e dotato di un magnetismo naturale, a Newman è stato presto offerto un altro ruolo sullo schermo. Nel 1956 recitò in Robert Wise 's A qualcuno lassù piaccio , e la sua impressionante interpretazione del pugile Rocky Graziano ha assicurato il suo futuro nei film. Presto seguì una serie di acclamate esibizioni in importanti drammi. Gatto su un tetto di lamiera calda (1958) è stato molto apprezzato adattamento della commedia di Tennessee Williams con Elizabeth Taylor e Burl Ives; per la sua interpretazione di un ex giocatore di football autodistruttivo che è in contrasto con suo padre, Newman ha guadagnato il suo primo riconoscimento accademico nomina. La lunga e calda estate (1958), che si basava su racconti di William Faulkner , è stato il primo di 10 lungometraggi in cui ha recitato con Woodward . Il dramma è incentrato su un vagabondo che rimane coinvolto in una famiglia benestante. Nel film biografico La pistola per mancini (1958), Newman è apparso come Billy the Kid. Ha chiuso il decennio con il melodramma I giovani di Filadelfia (1959), in cui interpretava un avvocato manipolatore.

Gatto su un tetto di lamiera calda

Gatto su un tetto di lamiera calda Paul Newman ed Elizabeth Taylor in Gatto su un tetto di lamiera calda (1958). 1958 Metro-Goldwyn-Mayer Inc.; fotografia da una collezione privata



Gli antieroi: Fast Eddie Felson a Butch Cassidy

Nel 1960 Newman guidò un cast internazionale nel film epico di Otto Premingernger Esodo , basato sul romanzo di Leon Uris sulla fondazione di Israele. Nel 1961 ha tentato il ruolo che forse meglio ha definito il suo personaggio sullo schermo, quello dello squalo piscina Fast Eddie Felson in il truffatore . Guadagnandogli un'altra nomination all'Oscar, il truffatore è stato il primo di una serie di film degli anni '60 in cui Newman evitato ruoli da protagonista più tradizionali per ritrarre protagonisti antieroici. Nel Pelle (1963)—basato sul romanzo di Larry McMurtry Cavaliere, passa - ha interpretato un manipolatore egocentrico donnaiolo che è ansioso di controllare l'impero del bestiame del padre anziano. A testimonianza della simpatia di Newman, gli spettatori hanno abbracciato il personaggio, con grande sorpresa dell'attore, che ha ricevuto la sua terza nomination all'Oscar. Il mistero Harper (1966) ha caratterizzato l'attore come un detective privato alcolista. lui ripreso il ruolo per il sequel del 1975, La piscina per annegare . Dopo Alfred Hitchcock 'S Sipario strappato (1966), Newman ha recitato nel western revisionista Uomo (1967), tratto da un romanzo di Elmore Leonard. Nel Luke mano fredda (1967) Newman ha dato un'altra performance nominata all'Oscar, creando uno dei personaggi più memorabili dello schermo, un detenuto spiritoso che si oppone ai suoi sadici carcerieri. La serie di spettacoli ha consolidato l'immagine di Newman come un ingraziante iconoclasta .

scena da The Hustler

scena da il truffatore Jackie Gleason (a sinistra) e Paul Newman in il truffatore (1961), diretto da Robert Rossen. 1961 Twentieth Century Fox Film Corporation

Melvyn Douglas e Paul Newman in Hud

Melvyn Douglas e Paul Newman in Pelle Paul Newman (a destra) e Melvyn Douglas in Pelle (1963). Per gentile concessione di Paramount Pictures



George Kennedy e Paul Newman in Cool Hand Luke

George Kennedy e Paul Newman in Luke mano fredda George Kennedy (a sinistra) e Paul Newman in Luke mano fredda (1967), diretto da Stuart Rosenberg. 1967 Warner Brothers, Inc.; fotografia da una collezione privata

Harper

Harper Paul Newman in Harper (1966), diretto da Jack Smight. 1966 Warner Brothers Inc.

Due film di enorme successo hanno collaborato con Newman e co-protagonista Robert Redford e il regista George Roy Hill. Il western comico Butch Cassidy e Sundance Kid (1969) ha ricevuto sette nomination all'Oscar ed è stato tra i film di maggior incasso dell'anno. Nel 1973 la coppia ha interpretato i truffatori dell'era della depressione in Il pungiglione , un lavoro ampiamente visto che ha vinto un Oscar per il miglior film.



quanti semi di mela ti uccideranno
Butch Cassidy e Sundance Kid

Butch Cassidy e Sundance Kid Paul Newman (seduto), Katharine Ross e Robert Redford in Butch Cassidy e Sundance Kid (1969), diretto da George Roy Hill. 1969 Twentieth Century Fox Film Corporation Film

Il pungiglione

Il pungiglione Paul Newman (a sinistra) e Robert Redford in Il pungiglione (1973). 1973 Universal Pictures Company, Inc.; fotografia da una collezione privata