Richard Lee McNair - L'uomo che si è spedito dalla prigione

Dopo che Richard Lee McNair si era spedito, forse la parte più sorprendente della sua fuga doveva ancora venire.

Richard Lee Mcnair

Servizio di marshalling degli Stati UnitiRichard Lee McNair

Sebbene Richard Lee McNair sia un assassino condannato, è la sua straordinaria capacità di evadere dalla prigione che lo ha reso più noto dei crimini reali che lo hanno portato lì.



Richard Lee McNair è scappato di prigione tre volte, il che è di per sé un'impresa impressionante. Ma è stata la sua terza fuga nel 2006 che ha richiesto il tipo di creatività e innovazione che raramente vedi.



E a detta di tutti, McNair ha mostrato quel tipo di creatività fin dall'inizio. Nato in Oklahoma il 19 dicembre 1958, era figlio di un ufficiale di polizia di riserva e fu subito descritto come acutamente intelligente. Suo fratello ha detto: 'È la persona più intelligente che abbia mai incontrato', aggiungendo: 'Era un bravo ragazzo che ho sempre ammirato, finché non ha fatto scelte sbagliate'.

La notte del 17 novembre 1987, a Minot, N.D., McNair fece irruzione in un edificio che immagazzinava grano con l'intenzione di derubarlo. Il furto è stato fallito però quando due uomini lo hanno spaventato. Uno degli uomini era il camionista Jerome Theis, che McNair ha sparato e ucciso. Ha sparato anche al secondo uomo ma è riuscito a sopravvivere.



Dopo che la polizia ha portato McNair per essere interrogato, ha consegnato una pistola nascosta e non ci volle molto prima che fosse condannato a tempi difficili. Gli è stato dato due ergastoli per omicidio e tentato omicidio, oltre a una condanna a 30 anni per furto con scasso.

Questo è stato quando Richard Lee McNair è passato da una vita criminale a una vita di evasione.

La prima fuga di McNair fu un affare relativamente modesto. È avvenuto subito dopo il suo arresto iniziale, alla stazione di polizia di Minot nel febbraio 1988. McNair era in una stanza con tre detective, ammanettati a una sedia. In tasca aveva un tubetto di balsamo per le labbra. McNair è riuscito a usare il balsamo per le labbra come lubrificante, ungendosi le mani abbastanza da poter scivolare fuori dalle manette quando i detective lo hanno lasciato solo.



La fuga ha provocato un inseguimento a piedi, con McNair che guidava i poliziotti in giro per la città. Corse in un edificio, dove i poliziotti lo inseguirono su per alcune rampe di scale fino al terzo piano dell'edificio. Una volta circondato, saltò. McNair è atterrato a terra e si è ferito alla schiena, rendendo molto più facile per i poliziotti trattenerlo.

Ma quello era solo un riscaldamento per la sua prossima fuga.

guerra in corea del sud e corea del nord

Nell'ottobre 1992, McNair stava scontando il suo tempo presso il penitenziario statale del North Dakota quando, insieme a due compagni di reclusione, scivolato fuori attraverso un condotto di ventilazione . Questa volta è riuscito a rimanere un fuggitivo più a lungo, non essendo stato ripreso fino al luglio 1993 a Grand Island, Neb.



McNair è stato quindi spedito in una prigione federale di massima sicurezza in Louisiana. Qui era dove avrebbe eseguito il suo tour de force di fughe.

Nella prigione della Louisiana, il lavoro di McNair era riparare i sacchi della posta strappati in modo che potessero essere spediti agli uffici postali per l'uso. È qui che ha pianificato la sua grande fuga, avvenuta il 5 aprile 2006.



Con i materiali a sua disposizione costruì una specie di capsula di salvataggio, la dotò di un tubo di respirazione, la nascose sotto una pila di sacchi della posta su un pallet e vi entrò. McNair si è nascosto lì fino a quando un carrello elevatore ha trasportato il pallet (che era avvolto in pellicola termoretraibile) in un magazzino vicino fuori dai confini della prigione.

Quando il personale del magazzino è uscito per pranzo, McNair si è tagliato fuori e si è diretto verso la libertà. Ma forse la parte più sbalorditiva della sua fuga doveva ancora venire.

Subito dopo la fuga, un agente di polizia ha visto McNair fare jogging vicino ai binari della ferrovia a Ball, La. E, sapendo che c'era stata una fuga dalla prigione nelle vicinanze, lo ha fermato. La telecamera sul cruscotto dell'agente ha catturato l'intero scambio.

Nonostante non avesse alcuna identificazione su di lui e corrispondesse alla descrizione del fuggitivo che l'ufficiale aveva ricevuto prima di fermarlo, McNair è stato in grado di parlare a modo suo. Ha detto all'ufficiale che si chiamava 'Robert Jones' e che era solo un uomo fuori per fare jogging. Quando è scivolato e ha detto che il suo nome era 'Jimmy Jones' pochi minuti dopo, l'agente non se ne è accorto.

'Sai la cosa brutta, ti stai adattando a lui', ha detto l'ufficiale, riferendosi alla descrizione del fuggitivo.

'Be ', non fa schifo, non è vero', rispose McNair.

L'ufficiale gli consigliò di portare un documento d'identità la prossima volta ei due si scambiarono una risata prima che l'ufficiale dicesse 'Stai attento amico' e McNair si precipitasse verso la libertà.

Chiaramente, Richard Lee McNair era, come diceva suo fratello, un ragazzo veramente intelligente e intelligente. E le autorità dovevano essere d'accordo.

'Penso che sia un ragazzo intelligente', disse Tim Schuetzle, direttore della prigione di McNair nel Nord Dakota.

Mentre era in fuga per la terza volta, McNair ha trovato il tempo per inviare a Schuetzle un biglietto di Natale.

Richard Lee McNair è riuscito a rimanere libero per un anno e mezzo. È stato catturato 100 miglia a nord del confine a Campbellton, New Brunswick, alla guida di un camion rubato il 24 ottobre 2007 dalla Royal Canadian Mounted Police.

che è yin e che è yang

In quella che non deve essere stata una sorpresa, McNair ha cercato di scappare ancora una volta, ma un poliziotto lo ha placcato a terra.

Oggi, Richard Lee McNair risiede in una cella di cemento nella prigione supermax di Firenze, Colorado. Che ospita famigerati criminali come il bombardiere della maratona di Boston Dzhokhar Tsarnaev, 'Unabomber' Ted Kaczynski e 'Shoe Bomber' Richard Reid.

È la prigione più sicura degli Stati Uniti e Richard Lee McNair si è sicuramente guadagnato il suo posto all'interno.


Dopo questo sguardo a Richard Lee McNair, entra nel peggiori prigioni sulla terra. Quindi, guarda com'era la vita in le profondità della famigerata prigione di Alcatraz .