Uno scienziato pensa che questi antichi chiodi romani possano essere stati usati per crocifiggere Gesù Cristo

Si ritiene che i due chiodi provengano dalla tomba del sommo sacerdote che consegnò Gesù a Ponzio Pilato.

Antichi chiodi di ferro

Israel HershkovitzI due chiodi antichi e corrosi provenivano da una scatola non contrassegnata consegnata all'Università di Tel Aviv. Il nuovo studio suggerisce che provenissero dalla tomba del sommo sacerdote ebreo Caifa.

Nel 1990, gli scavi della tomba del sommo sacerdote Caifa, che pianificò l'uccisione di Gesù, portarono a una scoperta straordinaria: due chiodi di ferro di epoca romana. Sono misteriosamente scomparsi fino a quando il regista Simcha Jacobovici non li ha riscoperti nel 2011. Ora, un nuovo studio conferma che sono stati usati in una crocifissione.



Secondo Il New York Post , studiosi inizialmente licenziato l'idea che questi frammenti di chiodi corrosi fossero gli stessi scoperti nella tomba di Caifa. Ma lo studio della scorsa settimana pubblicato nel Scoperta archeologica giornale del geologo di Gerusalemme in pensione Aryeh Shimron, sta costringendo alcuni a riconsiderare.



'All'interno della ruggine e dei sedimenti attaccati alle unghie, abbiamo anche identificato e fotografato una serie di frammenti microscopici di ossa', ha detto Shimron. 'Credo che l'evidenza scientifica che i chiodi siano stati usati per crocifiggere qualcuno sia davvero potente'.

Caifa presumibilmente consegnò Gesù ai romani per la sua esecuzione nel 33 d.C. Secondo LiveScience , le unghie erano originariamente trovato all'interno di un ossario ornato all'interno della sua tomba. Ma come sono scomparsi e perché alcuni studiosi sono ancora scettici? Diamo uno sguardo al quadro generale.



dott. jekyll e il sig. hyde
Chiodo piegato verso l

Aryeh ShimronLe unghie sono abbastanza lunghe da essere state piantate attraverso i palmi di una persona - e il fatto che siano piegate verso l'alto è coerente con la crocifissione.

La tomba di Caifa è stata ritrovata nel 1990 quando i lavoratori che stavano allargando una strada residenziale a Gerusalemme vi si sono imbattuti. Conteneva una dozzina di ossari, uno contrassegnato con 'Qayafa' e un altro contrassegnato con 'Yehosef Bar Qayafa' (o 'Giuseppe figlio di Caifa') in aramaico. Due chiodi furono trovati in un ossario nella tomba, ma furono presto fuori luogo.

La maggior parte degli studiosi accetta che la tomba sia stata usata per seppellire il sommo sacerdote e la sua famiglia. Inoltre, sia la storia degli ebrei del I secolo di Flavio Giuseppe che il Nuovo Testamento cristiano hanno confermato che fu Caifa a consegnare Gesù a Ponzio Pilato. Gesù fu crocifisso il 3 aprile 33 d.C.



Dopo che i chiodi sono misteriosamente scomparsi dalla tomba di Caifa, il famoso antropologo Israel Hershkovitz dell'Università di Tel Aviv ha misteriosamente ricevuto due chiodi antichi in una scatola non contrassegnata intorno al 2000.

Secondo quanto riferito, sono stati inviati a lui da qualcuno responsabile della raccolta dell'antropologo israeliano Nicu Haas - che morì nel 1986. Haas, a sua volta, si dice che li abbia trovati negli anni '70 mentre scavava una certa tomba. L'Israel Antiquities Authority (IAA), tuttavia, non ha mai confermato quale tomba fosse.

I chiodi inviati a Hershkovitz sono stati collegati per la prima volta alla crocifissione di Gesù nel documentario del 2011 di Jacobovici intitolato I chiodi della croce , realizzato dopo che il regista ha trovato i chiodi nella collezione dell'Università di Tel Aviv.



Ossario di Caifa contenente i chiodi di Gesù

Aryeh ShimronUno dei chiodi è stato presumibilmente trovato in uno dei 12 ossari all'interno della tomba di Caifa, mentre l'altro è stato trovato sul terreno nelle vicinanze.

Grazie alla provenienza piuttosto oscura dei chiodi, un gruppo di studiosi senza nome presumibilmente ben versati in materia ha definito la ricerca di Jacobovici speculativa, per non dire altro. Per Shimron, invece, i due antichi chiodi sono indubbiamente del I secolo d.C. e molto probabilmente furono usati in una crocifissione.



'Certamente non voglio dire che questi chiodi provengono dalla crocifissione di Gesù di Nazareth', ha detto Shimron. “Ma sono chiodi di una crocifissione? Molto probabilmente sì. '

Shimron ei suoi colleghi hanno confrontato i campioni dei due chiodi con i sedimenti degli ossari della tomba di Caifa. Hanno abbinato le firme fisiche e chimiche dei chiodi e degli ossari. I chiodi avevano anche tracce di un fungo finora trovato solo nella tomba di Caifa.

Inoltre, sia gli isotopi del carbonio che quelli dell'ossigeno dei campioni suggerivano che i chiodi fossero tenuti in un ambiente umido. Avevano anche notevoli 'depositi di pietra fluida' - che sono strati di carbonato di calcite dall'acqua corrente - coerenti con la posizione della tomba di Caifa vicino a un antico acquedotto.

'Penso che i chiodi provenissero da quella tomba', ha detto Shimron.

cosa tiene la statua della libertà?
Frammenti Di Ossa Sul Chiodo Antico

Aryeh ShimronLa microscopia elettronica ha confermato che i due chiodi contenevano piccoli frammenti ossei.

Allo stato attuale, l'IAA ha confermato che i loro registri hanno mostrato che due chiodi di ferro sono stati effettivamente trovati nella tomba di Caifa. Uno era all'interno di un ossario e un altro a terra. Mentre lo studio dell'Università di Tel Aviv ha suggerito che i loro chiodi fossero quelli della tomba, l'IAA deve ancora confermarlo.

Il documentario di Jacobovici, nel frattempo, proponeva che Caifa tenesse i chiodi perché si pensava fossero magici. Antichi scritti ebraici confermano questa superstizione. Poiché il sommo sacerdote è noto solo per il suo ruolo nella crocifissione di Gesù, è possibile che questi due chiodi siano stati effettivamente usati su di lui.

Forse la cosa più convincente - oltre a due chiodi di ferro del I secolo d.C. trovati nella tomba dell'uomo che presumibilmente consegnò Gesù ai romani - è che i due chiodi erano piegati verso l'alto. Questo potrebbe suggerire che una volta hanno impedito a qualcuno di alzare le mani da una croce.

'C'è una possibilità', ha detto Hershkovitz, 'e dobbiamo mantenere una mente aperta per ogni possibilità, come scienziati'.


Dopo aver appreso degli scienziati che hanno trovato chiodi che potrebbero essere stati usati nella crocifissione di Gesù Cristo, leggi La tomba di Gesù essere aperto per la prima volta da secoli. Quindi, impara Yeshua - la storia e l'evoluzione del vero nome di Gesù.