Stella di Davide

Stella di Davide , ebraico Magen David (Scudo di David), Magen anche scritto Avere il permesso di , ebreo simbolo composto da due triangoli equilateri sovrapposti che formano una stella a sei punte. Appare sulle sinagoghe, sulle lapidi ebraiche e sulla bandiera dello Stato di Israele . Il simbolo - che storicamente non si limitava all'uso da parte degli ebrei - ebbe origine nell'antichità, quando, accanto alla stella a cinque punte, fungeva da segno magico o da decorazione. Nel Medioevo la Stella di David apparve con maggiore frequenza tra gli ebrei ma non assunse alcun significato religioso particolare; si trova anche su alcuni medievale cattedrali. Il termine Magen David , che nella liturgia ebraica significa Dio come protettore (scudo) di Davide, guadagnò popolarità tra i mistici ebrei medievali, che attribuivano poteri magici allo scudo del re Davide proprio come le precedenti tradizioni magiche (non ebraiche) si riferivano alla stella a cinque punte come il sigillo di Salomone. cabalisti rese popolare l'uso del simbolo come protezione contro gli spiriti maligni. l'ebreo Comunità di Praga fu il primo ad utilizzare la Stella di David come simbolo ufficiale, e dal XVII secolo in poi la stella a sei punte divenne il sigillo ufficiale di molti ebrei comunità e un segno generale del giudaismo, sebbene non abbia autorità biblica o talmudica. La stella è stata adottata quasi universalmente dagli ebrei nel XIX secolo come emblema sorprendente e semplice dell'ebraismo a imitazione del attraversare del cristianesimo. Il distintivo giallo che gli ebrei furono costretti a indossare nell'Europa occupata dai nazisti rivestì la stella di David con un simbolismo che indicava il martirio e l'eroismo.

Stella di Davide

Stella di David Stella di David Encyclopædia Britannica, Inc.



quale stato si chiama lo stato del sole?