La storia della tortura per topi da rivoltare lo stomaco: forse il modo peggiore di morire della storia

Ci sono molti modi sbagliati per andare, ma la tortura del topo potrebbe essere la peggiore.

Tortura di ratti

Wikimedia CommonsUn ratto.

Gli esseri umani hanno una lunga storia nello sviluppo di modi inventivi per ferirsi a vicenda. Apparentemente non c'è fine agli orribili dispositivi di tortura che le persone hanno concepito. Ma uno dei metodi di tortura più terrificanti mai creati non richiede affatto un dispositivo creato dall'uomo. Invece, richiede solo un topo.



Molte persone provano naturalmente un senso di paura e repulsione nei confronti dei topi. E gli animali masticheranno quasi tutto, inclusa la carne umana. E questo li rende strumenti perfetti per la tortura. Soprattutto se il torturatore sapeva come usarli.



Una delle forme più diaboliche di tortura del ratto consiste nel collocare un topo all'interno di una mezza gabbia e sopra l'addome di una persona trattenuta. Quindi, la gabbia viene riscaldata lentamente. Nel disperato tentativo di sfuggire al caldo, il topo inizia a tana attraverso l'unica superficie morbida può trovare: la carne della vittima. Con artigli e denti affilati, il ratto si fa strada rapidamente nelle viscere della vittima, provocando dolore e terrore atroci.

battaglia del rigonfiamento che ha vinto
Metodo di tortura per topi

torturemuseum.net



Uno dei primi usi documentati di questa diabolica tecnica si è verificato nell'Europa del XVII secolo durante la rivolta olandese, con il famoso leader olandese Diederik Sonay utilizzando la tecnica contro i prigionieri catturati. Ma la tecnica era in uso anche alla fine del XX secolo. Il dittatore cileno Augusto Pinochet sarebbe impiegato tortura di topi contro oppositori politici durante il suo governo.

quante ossa nella gabbia toracica

La tecnica era tutt'altro che l'unico modo in cui i topi venivano usati come strumenti di tortura. Più o meno allo stesso periodo del regno del terrore di Pinochet in Cile, la giunta militare al controllo dell'Argentina ideato una diabolica innovazione del processo. Invece di mettere i ratti contro la carne, gli argentini usavano un tubo telescopico per guidare i ratti all'interno del corpo di un prigioniero attraverso il retto o la vagina.

Ovviamente, la tortura del topo non deve essere sempre così complicata per essere efficace. La Torre di Londra aveva una stanza denominata 'Rats Dungeon'. La stanza era una cella buia come la pece che si trovava sotto la linea di galleggiamento del Tamigi. Mentre il fiume si alzava, i topi si sono alzati dalle sue rive galleggerebbe dentro e inizia a mordicchiare la carne dei prigionieri nella prigione.



Tortura medievale

Wikimedia CommonsDiverse forme di tortura medievale.

Questo è stato quasi certamente il modo più comune in cui i ratti sono stati usati nella tortura. I prigionieri venivano semplicemente rinchiusi in uno spazio ristretto con un gruppo di topi. In una piccola stanza senza alcun modo per evitarli, i prigionieri sarebbero stati fatti impazzire lentamente mentre i topi li rosicchiavano agli arti. E per molti versi, la paura causata dalla tortura dei topi era più utile per i torturatori del dolore.

che ha combattuto nella prima guerra mondiale

L'idea di un topo che mangiava le loro budella o semplicemente strisciava sulle loro membra mentre dormivano incuteva terrore nelle vittime. E quando un torturatore cerca di ottenere informazioni da qualcuno, quella paura può spesso essere uno strumento più efficace del dolore fisico. Ma la paura era anche un buon modo per aggiungere un elemento psicologico alla tortura quando l'obiettivo era semplicemente quello di infliggere sofferenza.



Ma alla fine, ci sono pochi casi specifici documentati di tortura per topi usati. Potrebbe essere che l'idea di persuadere un topo a farsi strada nello stomaco di qualcuno fosse così orribile che anche i sadici più incalliti erano riluttanti a utilizzarlo.


Dopo aver appreso del raccapricciante metodo di tortura del ratto, leggi il dispositivi di tortura più dolorosi del Medioevo . Quindi, leggi re dei ratti - un presunto gigante, terrificante super-topo fatto di dozzine di roditori.