Radiazione termica

Radiazione termica , processo mediante il quale l'energia, sotto forma di radiazione elettromagnetica, viene emessa da una superficie riscaldata in tutte le direzioni e viaggia direttamente al suo punto di assorbimento alla velocità della luce; la radiazione termica non richiede un mezzo intermedio per trasportarla.

La radiazione termica varia in lunghezza d'onda dai raggi infrarossi più lunghi attraverso lo spettro della luce visibile fino ai raggi ultravioletti più corti. L'intensità e la distribuzione dell'energia radiante all'interno di questo intervallo è regolata dal temperatura della superficie emittente. L'energia termica radiante totale emessa da una superficie è proporzionale alla quarta potenza della sua temperatura assoluta (il Legge di Stefan-Boltzmann ).



La velocità con cui un corpo irradia (o assorbe) la radiazione termica dipende anche dalla natura della superficie. Gli oggetti che sono buoni emettitori sono anche buoni assorbitori (legge di radiazione di Kirchhoff). Una superficie annerita è un eccellente emettitore e un eccellente assorbitore. Se la stessa superficie è argentata, diventa un cattivo emettitore e un cattivo assorbitore. Un corpo nero è quello che assorbe tutta l'energia radiante che cade su di esso. Un così perfetto assorbitore sarebbe anche un perfetto emettitore.



data di nascita e morte di george washington

Il riscaldamento della Terra da parte del Sole è un esempio di trasferimento di energia per radiazione. Il riscaldamento di una stanza tramite un focolare aperto è un altro esempio. Le fiamme, i carboni ei mattoni caldi irradiano calore direttamente agli oggetti nella stanza, con poco di questo calore assorbito dall'aria interposta. La maggior parte dell'aria che viene prelevata dalla stanza e riscaldata nel camino non rientra nella stanza in una corrente di convezione ma viene trasportato su per il camino insieme ai prodotti della combustione.