Thomas Fitzpatrick: il pilota dilettante che ubriaco ha atterrato un aereo su una strada di New York - due volte

Con una scommessa da bar, Thomas Fitzpatrick fece atterrare un aereo in una strada di Manhattan. E quando un altro compagno di bevute in seguito affermò che l'atterraggio non era mai avvenuto, Fitzpatrick lo fece di nuovo.

Thomas Fitzpatrick

Il New York Daily NewsThomas Fitzpatrick ha fatto la prima pagina dei giornali dopo aver fatto atterrare un aereo nel centro di New York City - due volte.

Nel 1956, un veterano della Seconda Guerra Mondiale trasformato in pilota di aeroplano di nome Thomas Fitzpatrick fece ciò che sembra totalmente impensabile: fece volare un monomotore attraverso i canyon urbani di New York e atterrò perfettamente su una strada dei quartieri alti di Manhattan, una scommessa ubriaca. Poi, due anni dopo, lo fece di nuovo.



cos'è una strofa in poesia?

I primi anni di vita di Thomas Fitzpatrick

Inizio Washington Heights

Frank M. Ingalls / The New York Historical Society / Getty ImagesUna vista di Washington Heights, dove Thomas Fitzpatrick è cresciuto, all'inizio degli anni '10.



Si sa molto poco di Thomas Fitzpatrick, ma da quanto si sa sembra che sia lui ha vissuto una vita molto colorata anche prima di far atterrare aeroplani sulle strade di New York City.

Thomas Fitzpatrick è nato a New York City nel 1930, forse nel quartiere di Washington Heights, nell'alta Manhattan. Ha prestato servizio nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti nel teatro del Pacifico della seconda guerra mondiale, anche se non si sa dove esattamente nel Pacifico.



Dopo essere stato congedato con onore dai Marines, invece di lasciarsi alle spalle la vita militare, Fitzpatrick si unì all'esercito degli Stati Uniti, dove prestò servizio nella guerra di Corea. Ferito durante i combattimenti, ricevette un Cuore viola e finì la guerra con l'esercito, tornando infine alla vita civile dopo il suo mandato. Tuttavia, era noto per essere un'anima irrequieta.

'Tommy aveva un lato pazzo' ha detto Fred Hartling , un vecchio vicino di casa di Fitzpatrick che ha parlato delle prime buffonate del giovane pilota nel New York Times . Il fratello di Hartling, Pat, era un buon amico di Fitzpatrick, e Hartling ha detto che i due facevano parte di 'un gruppo selvaggio' di amici.

Scuola di aeronautica di Teterboro

Contea di Bergen vintage / FacebookDopo il ritiro dall'esercito, Thomas Fitzpatrick si iscrisse alla scuola di volo presso la Teterboro School of Aeronautics.



Ad un certo punto, Thomas Fitzpatrick si interessò al volo e si iscrisse alla scuola di volo presso la Teterboro School of Aeronautics nel New Jersey. All'età di 26 anni, Fitzpatrick lavorava come meccanico di aeroplani.

Il primo approdo a Manhattan di Thomas Fitzpatrick

Thomas Fitzpatrick

Il New York TimesThomas Fitzpatrick fece atterrare un monomotore Cessna 140 su St. Nicholas Ave vicino alla 191st Street.

Il 30 settembre 1956, dopo aver bevuto qualche drink in una taverna locale a Washington Heights, Thomas Fitzpatrick andò alla sua scuola di volo, 'prese in prestito' uno dei loro aerei monomotore e lo riportò al bar di St. Nicholas Avenue, dove aveva bevuto prima quella sera.



Secondo quanto riferito, Fitzpatrick ha cercato di far atterrare l'aereo prima in un parco vicino, ma ha scoperto che era troppo buio per vedere, quindi ha optato per la strada. Ha fatto un atterraggio di precisione da ubriaco intorno alle 3 del mattino su St. Nicholas Avenue vicino alla 191st Street.

Quando i residenti si sono svegliati, sono rimasti sorpresi di trovare un piccolo aereo parcheggiato in mezzo alle strade della città. Secondo il residente Jim Clarke, che ha parlato di aver visto l'aereo vicino a casa sua, Fitzpatrick aveva programmato di atterrare sul campo della George Washington High School - non sulla strada - ma era troppo buio per farlo.



'La storia racconta che aveva scommesso con qualcuno al bar che sarebbe potuto tornare a The Heights dal New Jersey in 15 minuti', ha detto Clarke. Il successo estemporaneo di atterraggio ha fatto le prime pagine dei notiziari locali come il Notizie quotidiane di New York e il Democratico e cronaca .

Un altro residente, Sam Garcia, era solo un bambino quando ha visto l'aereo di Thomas Fitzpatrick nel centro di New York City. La vista di un aeroplano in mezzo alla strada era così inaspettata che non credeva fosse reale.

Washington Heights

Google MapsL'incrocio di Manhattan dove Fitzpatrick fece il suo primo sbarco in città, come lo è oggi.

'Ho pensato che forse l'avevano portato dentro, per scherzo, perché non c'era modo che un uomo fosse atterrato in quella strada stretta', ha ricordato Garcia.

Nonostante il pericolo che Thomas Fitzpatrick avrebbe potuto causare con la sua acrobazia aerea, era difficile negare che avesse eseguito un atterraggio quasi impossibile, volando attraverso una stretta strada pubblica circondata da alti edifici, automobili e lampioni. Il New York Times ha cantato le sue lodi, definendola 'un'impresa dell'aeronautica'.

In effetti, anche la polizia è rimasta colpita, nonostante i sospetti contro le affermazioni del pilota di aver fatto atterrare l'aereo per strada a causa di problemi al motore (Fitzpatrick ha poi ammesso in un'intervista di averlo fatto come parte di una scommessa al bar). Sgt. Harold Behrens dell'ufficio dell'aviazione della polizia ha detto che le probabilità di attaccare un atterraggio del genere erano 100.000 a 1.

Due anni dopo, lo fece di nuovo

Thomas Fitzpatrick

Democratico e cronacaQuando Thomas Fitzpatrick è atterrato a New York per la seconda volta, ha cercato di negare di essere il colpevole fino a quando diversi testimoni non lo hanno identificato come pilota.

Ma quello non era l'ultimo del pilota temerario. Il 5 ottobre 1958, appena due anni dopo la sua prima acrobazia aerea, Thomas Fitzpatrick ha fatto atterrare un altro aereo su una strada di Manhattan , questa volta un Cessna 120 monomotore rosso e crema su Amsterdam Ave vicino alla 187th Street.

Proprio come la prima volta, Fitzpatrick ha fatto volare l'aereo sulle strade della città, come se fosse l'asfalto di un aereo.

Aveva eseguito la sua seconda acrobazia aerea dopo che uno sconosciuto del Connecticut non credeva alla storia di Fitzpatrick sul suo primo atterraggio a Manhattan, anche se l'alcol che aveva consumato aveva sicuramente giocato un ruolo.

'È la bevanda schifosa', ha detto al Notizie quotidiane di New York al tempo. Sfortunatamente per Fitzpatrick, ha eseguito questo atterraggio senza un permesso di volo valido e ha ammesso agli investigatori di non aver rinnovato la licenza di pilota dopo che era stata sospesa in seguito alla sua prima acrobazia.

'Non ho mai più voluto volare' Egli ha detto , ma volò, se non altro per dimostrare che il suo nuovo compagno di bevute si sbagliava. Ha detto che sono andati insieme a Teterboro, dove Fitzpatrick ha preso l'aereo monomotore che era seduto sull'asfalto.

Questa volta, tuttavia, diversi testimoni hanno visto il suo temerario atterrare da vicino. John Johnson, un falegname locale, stava guidando la sua motocicletta per le strade appena prima di dover premere i freni per evitare la collisione con l'aereo di Fitzpatrick.

Thomas Fitzpatrick nelle notizie

Democratico e cronacaL'ispirazione per entrambe le acrobazie aeree è iniziata nei bar della zona di Washington Heights.

Un altro testimone oculare è stato l'autista di autobus Harvey Roffe, che era seduto nel suo autobus parcheggiato quando Fitzpatrick è arrivato proprio lì. Istintivamente si gettò a terra, temendo che l'aereo stesse per aprire il tettuccio del suo autobus.

'Che diavolo potresti dire se mai ti coinvolgessero in un'udienza di sicurezza per aver avuto un incidente con un aereo?' Roffe ha detto in seguito a un giornalista.

A differenza della prima volta, però, Thomas Fitzpatrick è fuggito dalla scena una volta atterrato. In seguito si è presentato alla stazione di polizia di Wadsworth Ave, dicendo spudoratamente agli agenti che 'si trovava nel quartiere' e ha sentito che la polizia desiderava parlare con lui.

Entrambe le acrobazie lo hanno atterrato in acqua calda

Modello Aereo Cessna 140

Wikimedia CommonsI modelli Cessna 120 e 140 furono i primi aerei prodotti subito dopo la seconda guerra mondiale.

Gli atterraggi incredibilmente precisi di Thomas Fitzpatrick sono passati alla storia come alcune delle acrobazie da ubriachi più selvagge mai accadute a New York City, ma ciò non significa che non ci siano state conseguenze. Per quanto gli investigatori della polizia fossero impressionati dalla sua abilità - lo stesso Fitzpatrick ha ammesso di essere 'un pilota infernale' - altri erano meno entusiasti della ripetizione del reato.

Dopo il suo primo atterraggio a Manhattan nel 1956, Fitzpatrick fu accusato di furto e di aver violato i codici amministrativi della città, che proibivano agli aerei di atterrare sulle strade della città. Il proprietario dell'aereo ha rifiutato di sporgere denuncia per il furto, quindi la prima accusa è stata ritirata ed è stato multato solo di $ 100.

Tuttavia, non è stato così fortunato la seconda volta. Probabilmente non ha aiutato il fatto che abbia cercato di negare di essere il pilota che ha fatto atterrare l'aereo per strada, confessando solo dopo che diversi testimoni lo hanno identificato come pilota dell'aereo. Durante la sua udienza nel 1958, il magistrato disse che Fitzpatrick era 'sceso come un predone dai cieli'.

Secondo Fitzpatrick Plane Landing

Google MapsDa qualche parte tra Amsterdam Ave e la 187th Street, dove è atterrato per la seconda volta.

Dopo il suo secondo atterraggio, Thomas Fitzpatrick è stato accusato di furto, operazione pericolosa e sconsiderata di un aereo, atterraggio non autorizzato nei limiti della città e violazione dei regolamenti dell'Amministrazione dell'Aeronautica Civile per il volo senza una licenza valida. Il giudice John A. Mullen lo ha condannato a sei mesi di carcere per aver portato in città l'aereo rubato.

'Se fossi stato adeguatamente scosso [la prima volta]', ha osservato Mullen durante la condanna di Fitzpatrick, 'è possibile che non sarebbe successo una seconda volta'.

Criminalità a parte e nonostante i danni provocati dalle acrobazie di Thomas Fitzpatrick poteva hanno causato, le sue superbe capacità di volo erano ancora ciò di cui tutti volevano parlare.

'Era una meraviglia: dovevi essere un grande volatore per mettere quella cosa così vicino a tutto', ha detto Hartling. Per lo più dimenticate nella lunga e vasta storia di New York City, le acrobazie di Fitzpatrick devono ancora essere eguagliate e, data l'estensione della sicurezza aerea in città dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre, probabilmente non lo saranno mai.

Per quanto riguarda lo stesso Fitzpatrick, ha lavorato come montatore di vapore per 51 anni, stabilendosi con sua moglie, Helen, ei loro tre figli a Washington Township, nel New Jersey. Morì il 14 settembre 2009, all'età di 79 anni.


Ora che hai scoperto la storia dei due sbarchi ubriachi di Thomas Fitzpatrick per le strade di New York City, testimonia l'orribile morte del funambolo Karl Wallenda , quindi, incontra Richard Bong , Il miglior pilota di caccia d'America della seconda guerra mondiale che abbatté 40 aerei prima di morire in una semplice missione di addestramento.