Che aspetto aveva la vita degli immigrati all'inizio del XX secolo in America

Quaranta straordinarie fotografie storiche di com'era la vita per gli immigrati dopo il loro arrivo in America nel 1900.

Famiglia italiana in viaggio verso Ellis Island Gioie e dolori a Ellis Island Gli immigrati detenuti a Ellis Island hanno bisogno di tempo per essere felici Essere etichettato da un funzionario per un viaggio in treno Gruppo Di Italiani Nella Sala D

E se ti è piaciuto questo post, assicurati di dare un'occhiata a questi post popolari:



I bambini americani dell
I bambini americani dell'inizio del XX secolo probabilmente lavoravano più duramente di te
29 foto storiche dei lavoratori immigrati che hanno contribuito a costruire l
29 foto storiche dei lavoratori immigrati che hanno contribuito a costruire l'America
33 foto di maschere dei nativi americani dell
33 foto di maschere dei nativi americani dell'inizio del XX secolo portate in vita a colori
1 di 41 famiglie italiane in viaggio per Ellis Island.

'A volte il numero di immigrati in attesa di essere trasferiti era così grande, che hanno aspettato diversi giorni e notti prima che il piccolo traghetto potesse portarli sull'isola'. 2 di 41 gioie e dolori a Ellis Island, 1905.

“Un gruppo di immigrati slavi registra molte sfumature di emozione. Il bambino saluta la sua nuova casa, un bel gruppo familiare '. 3 di 41 immigrati detenuti a Ellis Island Take Time to be Happy, 1926.

'Nel 1905 non c'erano attività ricreative organizzate, quindi gli immigrati si rifornivano di loro. Il cartello in alto dice: 'Nessun addebito per i pasti qui'. È scritto in sei lingue diverse. 4 di 41 Essere etichettato da un funzionario per un viaggio in treno, 1926.

“Le famiglie di queste dimensioni erano responsabili di mantenere l'immigrazione tedesca in cima alla lista. Dal 1820 al 1936, 5.996.916 tedeschi vennero in America, il più grande di tutti i gruppi di immigrati nel paese '. 5 di 41 Gruppo di italiani nella sala d'attesa della ferrovia, Ellis Island, 1905.

“Questi sono alcuni degli italiani che sono diventati barbieri, camerieri, autisti e sindaci d'America. Alcuni sono diventati artisti e scultori del nostro Campidoglio nazionale e di altri edifici pubblici '. 6 di 41 Pranzo di metà mattina a Ellis Island, 1926.

'L'inserviente porta un pranzo a base di latte, un grande miglioramento rispetto ai tempi passati, quando prugne o panini alle prugne, era la dieta principale offerta.' 7 di 41 Gruppo di tedeschi a pranzo a Ellis Island, 1926.

“Notate la varietà di cibi sulla tavola; si tratta di un notevole miglioramento rispetto ai primi giorni. Anche la stanza è meno affollata e ha un aspetto più confortevole. ' 8 di 41 Un assistente sociale a Ellis Island, 1926.

'Un assistente sociale spiega a un gruppo di immigrati alcuni degli aspetti tecnici di diventare un americano'. 9 di 41 Bambini nel parco giochi, 1926.

“Questo recinto fa parte delle migliori condizioni dell'isola. Qui anche gli anziani potevano giocare a baseball, box o alcuni dei loro giochi nativi. Sullo sfondo si può vedere lo skyline di New York '. 10 di 41 bambina italiana trova il suo primo centesimo, 1926.

'Questa bambina trova le meraviglie di Ellis Island e del Nuovo Mondo molto più affascinanti del primo penny stretto in mano.' 11 di 41 Madre e figlio - Italiana, Ellis Island 1905.

“Questa bellissima madre e figlio siedono fuori dalla cella di detenzione. A volte 1700 immigrati venivano ammassati in una stanza che era stata costruita per ospitare 600 persone '. 12 di 41 Mona Lisa visita Ellis Island, 1905.

'La grande finestra sullo sfondo diventa un'aureola per questa famiglia russa, che avrebbe potuto essere un soggetto adatto per un pittore rinascimentale.' 13 di 41 ebreo armeno, Ellis Island 1926.

“Questo ebreo armeno probabilmente ha lasciato la sua terra natale per sfuggire alla persecuzione turca del dopoguerra. La sua barba è tipica di quella indossata dagli ebrei ortodossi d'Europa e del vicino Oriente '. 14 di 41 Giovane ebreo russo a Ellis Island, 1905.

''Inquietante, instancabile, alla ricerca di ciò che è ancora infondato; Ma dov'è quello per cui ho iniziato tanto tempo fa - e perché è ancora infondato. '- Whitman' 15 di 41 Una donna albanese dall'Italia a Ellis Island, 1905.

“Questa donna indossa il suo costume nativo. A volte l'isola sembrava un ballo in maschera con i costumi nazionali multicolori e dai molti stili '. 16 di 41 Stowaway finlandese a Ellis Island, 1926.

'Il desiderio di venire in America deve essere stato molto forte per questo giovane per affrontare ogni sorta di incertezza.' 17 di 41 Ebreo dalla Russia a Ellis Island, 1905.

“L'immigrazione ebraica dalla Russia risale al 1840. La guerra russo-giapponese del 1905 e i Pogrom mantennero alto l'esodo. Oggi ci sono presumibilmente 2.000.000 di ebrei russi in America '. 18 di 41 immigrato slavo a Ellis Island, 1905.

“I letti, alti tre livelli, non erano ancora sufficienti per accogliere i 5.000 immigrati che arrivavano ogni giorno. Molti, come questa giovane donna, sono stati costretti a dormire su panchine, sedie o sul pavimento. ' 19 di 41 Madre e figlio slavi a Ellis Island, 1905.

“La donna sullo sfondo porta i suoi bagagli in tipico stile contadino. Il cartellino identificativo sul suo petto è il primo tocco della civiltà americana. ' 20 di 41 Madre slava.

“Con tutti i suoi averi sulla schiena, questa donna è pronta ad affrontare il futuro. Molti dei 2.000.000 di slavi vengono in America in condizioni simili '. 21 di 41 Donna lituana con scialle colorato, 1926. 22 di 41 Agenzia del lavoro, Lower West Side, 1910. 23 di 41 operaia francese che produce arazzi di alta qualità, New York City, 1920. 24 di 41 operaia italiana su una chiatta dello Stato di New York Canal, 1912. 25 di 41 operaio italiano di abbigliamento a Rochester, fabbrica di New York, 1915. 26 di 41 artigiano italiano che lavora nel bronzo, New York City, 1930. 27 di 41 Un tessitore slavo in una fabbrica tessile del New England dove si trovano velluti di alta qualità realizzato, 1932. 28 di 41 pensione russa, Homestead, Pennsylvania, 1909. 29 di 41 Gruppo di operai di strada italiani che lavorano sotto Sixth Ave., New York City, 1910. 30 di 41 club di wrestling greco a Hull House, Chicago, 1910 31 di 41 madre italiana, Lower East Side, New York City.

'Portare vestiti alla casa popolare per essere 'finiti' dalla famiglia. Molti bambini piccoli sono stati impiegati per molte ore in questo modo quando avrebbero dovuto giocare o studiare '. 32 di 41 Giorno di mercato nel quartiere ebraico dell'East Side, New York City, 1912. 33 di 41 Il poliziotto li riporta a casa vivi, East Side, New York City, 1915. 34 di 41 Aria fresca per il bambino, Quartiere italiano, New York Città, 1910. 35 di 41 famiglia italiana siede per il suo ritratto in un caseggiato di Chicago vicino a Hull House, 1910. 36 di 41 famiglia slava che vive in una baracca in una comunità conserviera nella parte occidentale di New York, 1912. 37 di 41 Camera da letto di famiglia italiana in un caseggiato posteriore dell'East Side di New York, 1910. 38 di 41 “Una nota felice nella vita del vecchio caseggiato. Il bambino viene lavato e la biancheria intima viene lavata contemporaneamente '. 39 di 41 Ritratto di famiglia slava con un padre gravemente malato, Chicago, 1910. 40 di 41 Un giovane rifugiato con talento musicale riceve istruzione nello studio musicale di Hull House, 1910. 41 di 41

le piante più velenose del mondo
Com'era la vita degli immigrati nell'America del primo Novecento Visualizza la galleria

Nel corso di 62 anni, Ellis Island ha visto l'incredibile cifra di 12 milioni di persone entrare nel pittoresco spazio di 27,5 acri. Per una buona parte di quel tempo (dal 1906 al 1926), il fotografo Lewis Hine lo documentò, così come ciò che accadde in seguito quando gli immigrati ebbero nuove vite - e affrontarono avversità di tipo diverso - negli Stati Uniti.

quanti emendamenti alla costituzione sono stati fatti?

Hine, come altri fotografi documentaristi del suo tempo, ha scattato foto con un'agenda riformista, in particolare per combattere l ''ignoranza e indifferenza' che abbondavano per quanto riguarda la comprensione popolare e il sentimento verso la difficile situazione degli immigrati.



A differenza di altri fotografi documentaristi che si sono concentrati principalmente sulle condizioni, lo storico britannico Ian Jeffrey osserva che Hine ha posto maggiore enfasi sul persone piuttosto che le condizioni, situando quindi il lavoro di Hine 'sulla soglia tra documentazione sociale e arte'.

Hine, che avrebbe continuato a lavorare per la Croce Rossa americana e il Comitato nazionale per il lavoro minorile, nel tempo si sarebbe visto più un artista che un fotografo sociale, forse meglio illustrato dal fatto che nel 1920 ha cambiato la pubblicità dello studio da ' Fotografia sociale di Lewis W. Hine 'a' Lewis Wickes Hine, Fotografia interpretativa '.

viene chiamata una tassa sulle merci importate

Nelle foto sopra, puoi vedere la cronaca di Hine la speranza, l'opportunità e la paura che gli immigrati hanno provato quando sono arrivati ​​negli Stati Uniti e si sono adattati alla loro nuova casa.




Quindi, guarda i ritratti di immigrati a Ellis Island . Quindi, scopri com'era la vita dentro Case popolari di New York .