Perché l'America non sarebbe l'America senza questa montagna di teschi

Questa foto sbalorditiva cattura l'orribile portata del massacro di bufali effettuato dai primi coloni del West americano.

Buffalo Slaughter

Questa montagna di teschi ammucchiata nel Midwest a metà degli anni 1870 cattura l'entità del massacro di bufali effettuato dai coloni americani. Fonte immagine: Wikimedia Commons

Il bisonte americano era un tempo il simbolo di un paese vasto e illimitato pieno di terre apparentemente infinite e opportunità ugualmente infinite. Ma i coloni americani si assicurarono presto che il bisonte avrebbe infine simboleggiato il lato oscuro e brutto del 'destino manifesto'.



perché i nazisti usavano la svastica?

Le stime di quanti bisonti vagavano per il Midwest, prima che i coloni europei vi si trasferissero, vanno dai 30 ai 60 milioni. I nativi americani una volta vivevano in armonia con queste mandrie migratorie , mentre usano il bisonte per il cibo, le loro pelli per vestiti e riparo e le loro ossa per attrezzi e armi.



Ma i coloni americani che avanzavano da est erano affamati di più terra e più risorse, bisonti compresi. I cacciatori sui treni che attraversano il paese avrebbero persino preso di mira le creature selvagge dalle loro finestre e ne avrebbero abbattute diverse alla volta.

Il treno di caccia quindi rallentava fino a fermarsi per permettere alle persone di scuoiare gli animali per i cappotti o di tagliare la lingua per le prelibatezze culinarie nelle città lungo la costa orientale. A differenza dei nativi americani, questi cacciatori lasciarono marcire il resto del bisonte.



Complessivamente, tra il 1800 e il 1900, il la popolazione di bisonti è stata ridotta dai 30-60 milioni stimati a circa 325 . Mentre è difficile ottenere statistiche più precise sulla quantità di bisonti uccisi dai coloni, l'intera portata del problema può essere intravista nei numeri di una compagnia ferroviaria: 500.000 pelli di bisonte spedite ad est tra il 1872 e il 1874.

Sorprendenti quanto i numeri dietro questa massa macellazione di bufali sono, la maggior parte dei coloni sembrava vedere l'animale come solo un piccolo passo nel destino manifesto, la convinzione quasi religiosa che i coloni americani fossero destinati a possedere la terra del Nuovo Mondo dall'Atlantico al Pacifico.

Anche lo sterminio delle popolazioni native americane - un'altra enorme vittima di un destino manifesto - è direttamente legato al bisonte.



qual è il ruolo primario dell'aeronautica degli Stati Uniti?

'Non rimpiangerei seriamente la totale scomparsa del bufalo dalle nostre pianure occidentali, nei suoi effetti sugli indiani', scrisse nel 1873 Colombo Delano, Segretario degli Interni.

L'anno successivo, il generale Philip Sheridan, uno dei principali combattenti delle guerre indiane, disse alla legislatura del Texas che i cacciatori di bisonti stavano 'distruggendo il commissario indiano' e che la gente avrebbe dovuto lasciarli 'uccidere, scuoiare e vendere fino a quando i bufali non fossero sterminati. '

Conflitti e ideologie come queste sono spesso difficili da visualizzare in termini concreti e immagini solide. Ma nel caso del destino manifesto, non bisogna guardare oltre il massacro dei bufali.



Oggi, tuttavia, attraverso un'attenta conservazione e sforzi di gestione del territorio, la popolazione di bisonti è stato riportato a circa 500.000 .