Perché i fenicotteri sono rosa?

Fenicottero. (fenicotteri, uccelli)

Wilfredo Rodriguez

I fenicotteri sono trampolieri dalle lunghe zampe che di solito sono ricoperti da piume rosa brillante. Con un nome che deriva dalla parola spagnola o portoghese che significa color fiamma, gli uccelli sono noti per il loro aspetto vivace. Sebbene sia la loro qualità più famosa, il rosa delle piume del fenicottero non è un tratto ereditario. Gli uccelli infatti nascono di un grigio opaco. Quindi, se non fa parte del loro DNA, perché questi uccelli assumono sfumature di rosa e rosso?



qual è il significato del mercoledì delle ceneri

Per i fenicotteri, la frase Sei ciò che mangi contiene più verità di quanto potrebbe per gli umani. Il colore rosa brillante dei fenicotteri deriva dal beta carotene, un pigmento rosso-arancio che si trova in grandi quantità all'interno delle alghe, delle larve e dei gamberetti di salamoia che i fenicotteri mangiano nel loro ambiente paludoso. Nell'apparato digerente, gli enzimi scompongono i carotenoidi in pigmenti che vengono assorbiti dai grassi nel fegato e depositati, per i fenicotteri, nelle piume e nella pelle. Per colorare effettivamente gli attributi fisici, i carotenoidi devono essere ingeriti in quantità molto elevate. Poiché la dieta dei fenicotteri è composta quasi esclusivamente da prelibatezze ricche di carotenoidi, gli uccelli non hanno problemi a colorarsi. Un essere umano, invece, avrebbe bisogno di mangiare un bel po' di carote (un alimento ricco di carotenoidi, che dà anche il nome alla sostanza) per assumere una sfumatura arancione.



Esistono quattro diverse specie di fenicotteri, tutte originarie del Sud America. Tuttavia, queste diverse specie e popolazioni ancora più piccole di fenicotteri vivono in aree separate del continente. Per questo motivo, i colori dei fenicotteri differiscono in base alla loro posizione e al cibo disponibile. Alcuni fenicotteri hanno sfumature di rosa più scure o più luminose; alcuni contengono tinte di arancio e rosso; e altri sono bianco puro.